Sport, 28 febbraio 2020

Coronavirus. Allenatore non è ammalato, ma è italiano: sospeso dal club!

L’Honved Budapest ha fermato l’italiano Sannino: “Non ha sintomi ma potrebbe essere entrato in contatto con persone lombarde”

BUDAPEST (Ungheria) – Il problema del Coronavirus è sicuramente da prendere con le pinze, da trattare con i guanti, ma a volte la psicosi fa prendere scelte davvero discutibili. Prova ne è quella presa dall’Honved Budapest che ha deciso di sospendere il proprio allenatore, Giuseppe Sannino, perché “lui e il suo vince, Alessandro Recenti, potrebbero essere
entrati in contatto con persone che vivono nelle aeree in cui si è diffuso il coronavirus in Lombardia”.

È stato lo stesso club della capitale ungherese a comunicarlo sul proprio profilo Facebook. L’Honved ha precisato che sia Sannino che il suo vice “non presentano alcun sintomo, ma il tutto è stato fatto per precauzione”.

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport

Rivoluzione inglese: colpi di testa banditi, fino a 12 anni solo col pallone ai piedi

LONDRA (Gbr) – Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Specie per il calcio inglese, vigoroso, spigoloso, fisico, in cui il colpo di testa è quasi un...
28.07.2022
Sport