Sport, 24 febbraio 2020

Coronavirus: Ferma la Serie A… a rischio anche l’Europa League. C’è chi propone: “Giochiamola in Svizzera”

San Siro ieri sera non ha ospitato la sfida tra Inter e Sampdoria ma giovedì i nerazzurri dovrebbero ospitare il Ludogorets

MILANO (Italia) – La Serie A nella giornata di ieri si è fermata: ben quattro partite non si sono disputate per il Coronavirus, tra questa Inter-Sampdoria che si sarebbe dovuta disputare a San Siro. La questione però potrebbe allargarsi: giovedì sempre a Milano i nerazzurri dovrebbero ospitare il Ludogorets per la sfida valida per gli ottavi dei sedicesimi di finale di Europa League.

Dovrebbero, appunto, perché è possibile che anche quella partita potrebbe risultare a rischio. Fare previsioni non è facile, ma il rischio che l’allarme Coronavirus si allarghi, visto il moltiplicarsi dei casi di contagio in Lombardia, è reale. Da qui la possibilità che la Uefa si interroghi sul far disputare o meno il match. La situazione verrà valutata: possibili altre soluzioni, come disputare il match a porte chiuse, o da un’altra parte potrebbero essere al vaglio nei prossimi giorni.

Tutto verrà valutato tenendo anche conto delle difficoltà nel trovare altre date per l’eventuale recupero in vista degli ottavi già previsti per il 12-19 marzo.

Il Ludogorets, inoltre, ha già chiesto ufficialmente informazioni e delucidazioni in merito, visti i 600 tifosi che hanno acquistato il biglietto per la partita.

Tra i vari commenti presenti sul web, c’è quello di qualcuno che ha proposto: “L’ipotesi prevalente è lo spostamento del match in Svizzera”. Una proposta alquanto impossibile e fuori logica: per ora nel nostro Paese non ci sono stati casi di Coronavirus ma portarsi il rischio in casa potrebbe essere controproducente.

Guarda anche 

Il Consiglio federale valuta le strategie per uscire dalla crisi

La pressione per rilanciare l'economia svizzera sta diventando sempre più forte sul Consiglio federale. L'UDC, il PLR e le associazioni padronali chiedono ...
05.04.2020
Svizzera

Gli svizzeri (e i ticinesi) rimangono a casa? La risposta di Google

Lo scorso venerdì google ha pubblicato i dati sui movimenti dei suoi utenti in 131 paesi. Come si vede nel grafico sotto, in Svizzera i movimento verso il posto la...
05.04.2020
Svizzera

Condannato a 6 mesi di carcere per aver tossito su un poliziotto

Mercoledì scorso un uomo è stato condannato a Londra a sei mesi di prigione per aver tossito su un agente di polizia che lo aveva controllato dopo che quest...
04.04.2020
Mondo

Grazie ai volontari... e qualche raccomandazione

In questi tempi grami di pandemia tante persone si danno da fare per gli altri. Non solo a titolo professionale, ma anche come volontari. Quasi due settimane fa il Consig...
02.04.2020
Ticino