Sport, 24 febbraio 2020

Coronavirus: Ferma la Serie A… a rischio anche l’Europa League. C’è chi propone: “Giochiamola in Svizzera”

San Siro ieri sera non ha ospitato la sfida tra Inter e Sampdoria ma giovedì i nerazzurri dovrebbero ospitare il Ludogorets

MILANO (Italia) – La Serie A nella giornata di ieri si è fermata: ben quattro partite non si sono disputate per il Coronavirus, tra questa Inter-Sampdoria che si sarebbe dovuta disputare a San Siro. La questione però potrebbe allargarsi: giovedì sempre a Milano i nerazzurri dovrebbero ospitare il Ludogorets per la sfida valida per gli ottavi dei sedicesimi di finale di Europa League.

Dovrebbero, appunto, perché è possibile che anche quella partita potrebbe risultare a rischio. Fare previsioni non è facile, ma il rischio che l’allarme Coronavirus si allarghi, visto il moltiplicarsi dei casi di contagio in Lombardia, è reale. Da qui la possibilità che la Uefa si interroghi sul far disputare o meno il match. La situazione verrà valutata: possibili altre soluzioni, come disputare il match a porte chiuse, o da un’altra parte potrebbero essere al vaglio nei prossimi giorni.

Tutto verrà valutato tenendo anche conto delle difficoltà nel trovare altre date per l’eventuale recupero in vista degli ottavi già previsti per il 12-19 marzo.

Il Ludogorets, inoltre, ha già chiesto ufficialmente informazioni e delucidazioni in merito, visti i 600 tifosi che hanno acquistato il biglietto per la partita.

Tra i vari commenti presenti sul web, c’è quello di qualcuno che ha proposto: “L’ipotesi prevalente è lo spostamento del match in Svizzera”. Una proposta alquanto impossibile e fuori logica: per ora nel nostro Paese non ci sono stati casi di Coronavirus ma portarsi il rischio in casa potrebbe essere controproducente.

Guarda anche 

Non vuole portare la mascherina in tribunale allora l'udienza si tiene all'aperto

Come rispettare il diritto di essere ascoltato di un uomo che non vuole indossare la mascherina in nessuna circostanza? Questa è la questione che ha dovuto affront...
19.10.2021
Svizzera

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera

Un ex Lugano positivo al covid

SALERNO (Italia) – Il suo addio al Lugano, in direzione Empoli, non era stato esattamente idilliaco. C’erano stati alcuni battibecchi tra il giocatore, il suo...
17.10.2021
Sport

Calcio in faccia sul campo di 4a Lega: kosovaro condannato a 30 mesi di carcere, ma non espulso

GINEVRA – Vi avevamo raccontato nel 2018 di quanto avvenuto su un campo di calcio del Canton Ginevra, in occasione della sfida tra Versoix e FC Kosova: una vera e p...
15.10.2021
Sport