Svizzera, 03 febbraio 2020

"Vorrei vedere cristiani ed ebrei distrutti per mano di Allah"

A dirlo è l'imam Abu Ramadan, secondo il quale "la lapidazione degli adulteri è una punizione appropriata"

L’imam Abu Ramadan, noto anche come “il predicatore dell’odio”, si è reso protagonista dell’ennesima uscita contro chi non professa il suo credo. Come riportato da Tio e la SonntagsZeitung, l’uomo di Bienne ha denigrato tutti i non credenti, affermando che”non vale la pena parlare con loro, solo Allah può riportarli in vita”.

Ramadan – scrive il portale ticinese – ha anche descritto la lapidazione degli adulteri come una punizione appropriata. Nei confronti del 66enne sono pendenti due procedimenti penali: per sospetta frode all’assistenza sociale e per sospetta discriminazione razziale.

In tempi non sospetti, aveva espresso la volontà di “vedere distrutti ebrei e cristiani per mano di Allah”.

Guarda anche 

Per Berset ci vorrà un vaccino per sconfiggere il virus, "non bisogna pensare che andrà via da solo"

Secondo il ministro svizzero della sanità Alain Berset per superare la crisi sanitaria in corso sarà necessario un vaccino. "La situazione non sar&agra...
28.03.2020
Svizzera

Padre di famiglia costringeva una donna a prostituirsi, verrà espulso

Un padre di famiglia iracheno che avevaa costretto una donna ungherese a prostituirsi deve essere espulso dalla Svizzera. Il tribunale federale ha il ricorso del Minister...
28.03.2020
Svizzera

A processo per un tentativo di esorcismo finito in violenza

Un uomo di 42 anni ha dovuto presentarsi mercoledì davanti al Tribunale distrettuale di Wil, nel canton San Gallo, per rispondere all'accusa di violenze sempli...
27.03.2020
Svizzera

Ecco l'eccezione che permette al Ticino di tenere chiusi i cantieri

Nella lotta al coronavirus il Consiglio federale può autorizzare i Cantoni a ordinare la temporanea limitazione o cessazione delle attività di determinati s...
27.03.2020
Svizzera