Mondo, 22 gennaio 2020

Trump a Davos: "solo il nazionalismo potrà salvare l'economia"

Il presidente americano ha sottolineato come, da quando è stato eletto, gli Stati Uniti hanno guadagnato oltre sette milioni di posti di lavoro, il tasso di disoccupazione più basso degli ultimi 50 anni, nonché l'aumento dei salari e del reddito familiare, grazie alla sua agenda economica.

"Un'agenda a favore dei lavoratori, dei cittadini e della famiglia dimostra come una nazione può prosperare quando le sue comunità, le sue società, il suo governo lavorano insieme per il bene di tutta la nazione", ha detto Trump.

Il presidente ha citato la sua agenda nazionalista economica in un sistema di libero mercato come modello per il mondo.

"Oggi sostengo il modello americano come esempio per il mondo di un sistema funzionante di libera impresa che produrrà i maggiori benefici per la maggior parte delle persone nel 21 ° secolo e oltre", ha affermato.

Trump ha criticato gli accordi commerciali passati e ha celebrato i nuovi accordi commerciali di successo con Cina, Messico, Canada e altre nazioni. "Penso che sia principalmente la ragione per cui mi sono candidato a presidente", ha detto Trump.

Il presidente americano ha poi criticato gli esperti e i critici che hanno ripetutamente previsto la catastrofe economica e ambientale per il mondo.

"Oggi sostengo il modello americano come esempio per il mondo di un sistema funzionante di libera impresa che produrrà i maggiori benefici per la maggior parte delle persone nel 21 ° secolo e oltre", ha affermato.

Sul clima Trump ha sottolineato che "questo non è il momento del pessimismo" e ha definito chi mette in guardia su presunte e imminenti catastrofi a causa del cambiamento climatico dei "profeti di sventura". Poi ha annunciato che gli Stati Uniti parteciperanno all’iniziativa "1 miliardo di alberi contro il cambiamento climatico".

“Dobbiamo respingere i profeti perenni del destino e le loro previsioni sull'apocalisse. Sono gli eredi dei folli indovini di ieri", ha detto Trump.

Ha ricordato le false previsioni scientifiche di sovrappopolazione, fame di massa e fine del petrolio negli ultimi decenni.

"Questi allarmisti richiedono sempre la stessa cosa, il potere assoluto di dominare, trasformare e controllare ogni aspetto della nostra vita", ha detto. "Non permetteremo mai ai socialisti radicali di distruggere la nostra economia, distruggere il nostro paese o sradicare la nostra libertà".

"Oggi esorto altre nazioni a seguire il nostro esempio e liberare i vostri cittadini dal peso schiacciante della burocrazia", ​​ha detto. "Detto questo, dovete gestire i vostri paesi come meglio giudicate voi."

Guarda anche 

Impeachment, così Donald Trump ne esce più forte

“La caccia alle streghe”, come lui l’ha definita, si è conclusa. Nella serata di ieri, infatti, il Presidente degli Stati Uniti Donald Trump ...
07.02.2020
Mondo

Trump allo Stato dell'Unione: "Non lasceremo che il socialismo distrugga l'America"

"Il meglio deve ancora venire": Trump chiude con questa promessa il suo terzo discorso sullo stato dell'Unione da quando è alla Casa Bianca. &nb...
06.02.2020
Mondo

“La classifica la guardo sempre: sarà una lotta! La mancanza del gol? È un problema”. Il Fazzini pensiero

LUGANO – Era una vittoria da dover centrare, visto che ancora una volta i risultati delle altre piste sono stati favorevoli al Lugano. Era un successo da centrare, ...
31.01.2020
Sport

Fanno credere di essere invitati al WEF e se ne vanno senza pagare il conto dell'hotel

Per due albergatori di Arosa, il Forum economico di Davos non sarà stato un buon affare come gli anni scorsi. Marco Bühler dell'hotel Chamanna Bed & B...
27.01.2020
Svizzera