Svizzera, 20 gennaio 2020

Verso una settimana lavorativa di 67 ore?

Una revisione della legge federale sul lavoro prevede di autorizzare settimane di lavoro di 67 ore, riferiva domenica "Le Matin Dimanche", che cita un documento confidenziale della Segreteria di Stato dell'economia (SECO) di cui è entrato in possesso.

Il progetto, che consentirebbe il lavoro a partire dalle 4:00 di mattina fino a mezzanotte, nonché il telelavoro la domenica, interesserebbe tra 542'000 e 670'000 persone, o tra il 14% e il 18% di tutti i dipendenti in Svizzera, secondo il domenicale.

Concretamente, il piano mira a annualizzare l'orario di lavoro dei dipendenti che hanno una funzione di superiore o specialista. Potrebbero lavorare più settimane, mantenendo una media annuale di 45 ore.

Per i sindacati, che già hanno annunciato il lancio di un referendum se questa revisione dovesse avere successo, la rimozione di questi limiti metterebbe a rischio la salute dei dipendenti anche se il testo della nuova legge specifica che i datori di lavoro saranno obbligati "a prendere misure per la salute dei dipendenti interessati".

Il testo sarà discusso martedì dalla commissione dell'economia e i tributi del Consiglio degli Stati (CET-S). Il Consiglio federale ha votato contro questo progetto, considerando in particolare che le sue probabilità di passare lo scoglio di una votazione popolare sarebbero basse.

Guarda anche 

"Il disinfettante sequestrato dall'Italia era destinato anche al Ticino?"

Il gel disinfettante sequestrato negli scorsi giorni da doganieri italiani (vedi articoli correlati) era destinato anche al Ticino? Se lo chiede il granconsigliere Massim...
08.04.2020
Ticino

Disinfettante sequestrato dall'Italia, "spero sia un errore di comunicazione"

Si dice stupito il granconsigliere Massimiliano Robbiani nell'apprendere del sequestro, da parte di doganieri italiani, di decine di migliaia di confezioni di gel igi...
07.04.2020
Svizzera

Gli svizzeri (e i ticinesi) rimangono a casa? La risposta di Google

Lo scorso venerdì google ha pubblicato i dati sui movimenti dei suoi utenti in 131 paesi. Come si vede nel grafico sotto, in Svizzera i movimento verso il posto la...
05.04.2020
Svizzera

“Non ho più sintomi, eppure il tampone è ancora positivo”. Moglie e figli sono in Svizzera

ROMA (Italia) – Sono passati circa 10 giorni da quando Nicola Porro, noto giornalista italiano, ha annunciato di aver contratto il coronavirus. Le sue condizioni or...
23.03.2020
Magazine