Ticino, 17 gennaio 2020

Detenuto cerca di evadere dopo un intervento all'Ospedale Italiano

Ha dell'incredibile quanto avvenuto a Lugano lunedì scorso. Come riportato da Ticinonews, un detenuto della Stamp ha cercato di evadere dall'Ospedale Italiano, dove era ricoverato per la rimozione delle emorroidi. Appena risvegliatosi dall'anestesia, l'uomo ha cercato di fuggire approfittando di un momento di disattenzione degli agenti di sicurezza. Intravedendo l'opportunità di svignarsela con gli agenti del Servizio trasporto detenuti sconcertati, l'uomo – dietro la sbarre per espiazione anticipata della pena per furto – si è rivestito in fretta e furia ed è scappato per le strade di Viganello.

La fuga, però, ha avuto vita breve. I due agenti – scrive il portale – sono riusciti a rintracciarlo a circa 300 metri dall'ospedale. Uno dei due agenti ha dovuto anche estrarre l'arma per catturare il detenuto evaso, considerato un uomo non pericoloso e che mai aveva dato segni di fuggire.

Guarda anche 

“Coronavirus”: quando arriverà in Ticino saremo veramente pronti?

BELLINZONA – “Seguendo l’evoluzione appena fuori dai nostri confini (in Lombardia vi sono 10 Comuni in quarantena, eventi pubblici annullati, chiusura d...
23.02.2020
Ticino

Ordinaria follia al Rabadan. Solo ieri 9 diffide

Purtroppo non per tutti il Carnevale è sempre e solo sinonimo di divertimento e allegria, come dovrebbe essere. E anche questa edizione non fa eccezione. Questa...
22.02.2020
Ticino

Aspirante frontaliere fermato da un fax

Avrebbe dovuto sapere che non è consentito inviare un ricorso via fax, a causa dell’assenza di una firma autografa originale. O se non lui, almeno avrebbe do...
22.02.2020
Ticino

Galeazzi: "Cosa si farebbe in caso di emergenza alle dogane?"

I casi di Coronavirus in Lombardia stanno causando preoccupazione anche in Ticino. Tiziano Galeazzi, interpretando probabilmente il sentimento di insicurezza di molti, in...
22.02.2020
Ticino