Ticino, 15 gennaio 2020

Sempre più fallimenti aziendali in Ticino

Sono sempre di più i fallimenti aziendali in Ticino. Come riferito dall’ATS, ben 421 imprese sono state oggetto di un procedimento per insolvenza lo scorso anno. In rapporto: il 3% in più rispetto al 2018. Ai fallimenti per insolvenza vanno poi aggiunti quelli per lacune nell'organizzazione (articolo 731b del Codice delle obbligazioni): il numero complessivo nei dodici mesi in esame sale così a 6634 (-3%) a livello svizzero, a 821 in Ticino (+13%) e a 143 nei Grigioni
(-31%).

Stando a quanto pubblicato dall’agenzia, a livello settoriale, i rami che più sono a rischio in Svizzera - sulla base delle cifre 2019 - sono l'industria del mobile e del legno (con un indicatore a 230, dove la media è 100), la costruzione e la ristorazione (entrambi 226), trasporti e logistica (164) e telecomunicazioni (160). Per una che chiude c’è n’è una che apre. Le aperture aziendali in Ticino nel 2019 sono state 2326.

Guarda anche 

Mendrisiotto, un arresto per spaccio di cocaina

Il Ministero pubblico e la Polizia cantonale comunicano che il 01.02.2023, nell'ambito di un'inchiesta svolta in collaborazione con i servizi antidroga della P...
07.02.2023
Ticino

Cantonali 2023, ecco il sorteggio delle liste

Il Consiglio di Stato ha tenuto oggi a Bellinzona, nella sala stampa, la seduta pubblica di sorteggio delle liste in vista delle elezioni cantonali 2023. L’ordin...
07.02.2023
Ticino

"Lavoro in Svizzera, ma abito a Varese", la campagna del Comune

“Lavoro in Svizzera, ma vivo a Varese”. È il titolo della campagna promossa dal Comune lombardo per invogliare le famiglie di frontalieri a trasferi...
07.02.2023
Ticino

"Ideologia gender a scuola, cosa ne pensa il DECS?"

La scorsa domenica il Mattino della Domenica ha segnalato che durante un esercizio di tedesco in una classe di seconda media del cantone una docente, ha utilizzato, una c...
07.02.2023
Ticino