Sport, 10 gennaio 2020

Gli ambientalisti prendono di mira anche Roger Federer

Il tennista è l’obiettivo delle critiche degli attivisti di “Fridays for future” per il suo legame con Credit Suisse

BASILEA – Da noi è in assoluto lo sportivo svizzero più seguito, più amato e ammirato. Non solo per i suoi innumerevoli successi, ma anche per il suo modo di fare e la sua disponibilità. Nel mondo… anche. Ma non per tutti, perché Roger Federer è finito nelle mire degli attivisti di “Fridays for future” per i suoi legami con Credit Suisse. Sembra incredibile ma è così.

Il movimento ambientalista vicino al gruppo losannese Action Climat che nel novembre 2018 occupò i locali della banca di Losanna con gli abiti da tennisti, ha voluto denunciare “l’ipocrisia di una banca che utilizza l’immagine positiva di Federer nelle sue campagna, perseguendo però una politica di investimenti dannosa per l’ambiente”.

“Ha senso criticare Federer”, ha dichiarato Andri Gigerl. “Ha un influenza enorme sul modo di vivere e di comportarsi di chi lo segue nel mondo”.

Federer, intervistato dal “Blick” non ha voluto commentare, sottolineando comunque che in famiglia il tema dell’ambiente è importante, ma che se dovesse rinunciare a usare l’aereo “dovrei mettere fine alla mia carriera immediatamente”.

Guarda anche 

Aveva imbrattato le mura di una banca, condanna (sospesa) per un attivista pro clima

Il Tribunale di polizia ginevrino ha giudicato colpevole un 23enne attivista per aver imbrattato un edificio di Credit Suisse a Ginevra nell'ottobre 2018. Il giovane ...
21.02.2020
Svizzera

Il ginocchio ferma Federer: operato e addio Roland Garros

BASILEA - Il Roland Garros ha già perso uno dei suoi giocatori faro e più rappresentativi: Roger Federer non sarà infatti a Parigi! Il renano...
20.02.2020
Sport

“Roger Federer è geloso di Nole!”. Parola di papà Djokovic

BELGRADO (Serbia) – Novak Djokovic, Rafael Nadal e Roger Federer: sono loro i big three del tennis, sono loro a conquistare praticamente tutti gli Slam, solo loro a...
21.02.2020
Sport

Hingis: “Quando vincevo ero davvero arrogante”

LUGANO - Seconda puntata della rubrica “Le interviste impossibili”, rubrica che definire stravagante non è affatto sbagliato. Interviste...
04.02.2020
Sport