Svizzera, 08 gennaio 2020

Giovane migrante ritrovata morta nel canton Vaud, arrestato un connazionale

Scomparsa da ormai più di 10 giorni, da venerdì 27 dicembre, la 17enne afgana Sara M. è stata ritrovata morta lunedì scorso a Yverdon, nel canton Vaud. Quel giorno aveva lasciato Baulmes per recarsi a Yverdon, a una decina di chilometri di distanza, e incontrare il suo fidanzato.

Martedì la polizia vodese, oltre a confermare l'identità della vittima, ha riferito che la morte della giovane è stata violenta. “La vittima è stata probabilmente uccisa diversi giorni prima della sua scoperta, lunedì mattina intorno alle
11 del mattino" si legge nel comunicato delle forze dell'ordine, citate da LeMatin.ch. Se non vengono rilasciati ulteriori dettagli sulle circostanze e le modalità con cui la 17enne è rimasta uccisa, la polizia ha fatto sapere di aver effettuato un arresto.

Arresto che, secondo LeMatin, sarebbe del fidanzato con cui la giovane doveva incontrarsi, un 19enne cittadino afgano, e quindi connazionale della vittima, residente nella regione di Losanna. Dopo essere stato ascoltato più volte dagli inquierenti è stato posto in detenzione preventiva.

Guarda anche 

Finta innamorata arrestata in stazione a Zurigo

Una 33enne rumena è finita in manette, poiché sospettata di aver ingannato un 78enne ed essersi fatta consegnare da lui oltre 160mila franchi. Come si le...
19.06.2021
Svizzera

Accoltellamento nella cucina di un ristorante, arrestato un italiano

Un 43enne portoghese è stato gravemente ferito a colpi di coltello, giovedì sera attorno alle 20.30 a Paudex (VD). Al momento dei fatti, spiega la polizia c...
19.06.2021
Svizzera

Allarme bomba su un treno FFS, arrestato un italiano

Un cittadino italiano di 49 anni, senza residenza in Svizzera, è stato arrestato ieri sera a seguito di un allarme bomba che ha bloccato per diverse ore il traffic...
18.06.2021
Svizzera

Italia-Svizzera e quella bomba disinnescata vicino allo Stadio Olimpico

ROMA (Italia) – Ieri sera, ahinoi, il campo ha parlato e ha emesso il suo verdetto chiaro ed inequivocabile: l’Italia è troppo forte al momento per que...
17.06.2021
Sport