Ticino, 19 novembre 2019

Le scuse della RSI: "Valutazione errata"

“Sin da domenica alla RSI sono giunte diverse sollecitazioni critiche – ultima in ordine di tempo quella del Consiglio del pubblico della CORSI (vedi articoli suggeriti)- sulla copertura televisiva in diretta dello spoglio e dei risultati del ballottaggio per il Consiglio degli Stati”. Inizia così la presa di posizione della RSI in merito alle numerose critiche per aver non aver proposto una diretta televisiva per l’esito del ballottaggio per il Consiglio degli Stati”.

L’emittente di Comano si difende: “Abbiamo – si legge in una nota – dato in televisione, in diretta e per primi, il risultato definitivo in tempo reale e abbiamo proposto i commenti a caldo dei protagonisti in due speciali alle 13.34 e alle 14.34”.

E ancora: “Abbiamo scelto di non seguire l’evoluzione dello spoglio tra il Telegiornale delle 12.30 e lo speciale di un’ora dopo: una valutazione errata, che riconosciamo. Nel corso della giornata abbiamo proposto una ampia copertura del ballottaggio sia alla radio che sul web, con contributi televisivi importanti nel Quotidiano, nel Telegiornale e nello speciale con il dibattito tra i quattro candidati”.

“Abbiamo dato in tempo reale le notizie significative della domenica elettorale ma non abbiamo garantito la copertura in diretta televisiva dell’evoluzione dello spoglio. Ce ne rammarichiamo e terremo conto di tutte le osservazioni ricevute che sono sempre preziose per migliorare la qualità della nostra offerta”.

Guarda anche 

Lugano ha deciso, la Foce dalle 20.30 nei weekend solo per 200 persone

E alla fine, il Municipio ha deciso di chiudere. Purtroppo le liti, il poco rispetto del senso civico con rifiuti lasciati ovunque e assembramenti che vanno contro le reg...
09.07.2020
Ticino

Il DSS chiede prudenza

Dal 1° di luglio a oggi si contano in Ticino 36 nuovi casi accertati di persone positive al Coronavirus e due ospedalizzazioni. Nel giro di poco più di una set...
09.07.2020
Ticino

"Cosa sta succendo alla Fondazione La Fonte di Neggio?"

In relazione a quanto emerso in un articolo pubblicato sul "Mattino della Domenica" riguardo a presunte irregolarità alla Fondazione La Fonte di Neggio, ...
09.07.2020
Ticino

Frontaliere espulso dopo 27 anni in Ticino: "Giusto così"

Il Tribunale federale, con sentenza datata 19 giugno e pubblicata ieri, ha confermato la revoca del permesso G a un frontaliere che lavorava in Ticino dal 1988.   ...
09.07.2020
Ticino