Svizzera, 18 novembre 2019

Migros gira il suo spot natalizio in Lituania, "costi competitivi"

Nel nuovo spot natalizio della Migros lo spettatore vede un cliente comprare un albero di Natale insieme alla figlia in una filiale innevata. A prima vista si direbbe di essere in Svizzera, ma in verità lo spot è stato girato a Vilnius, capitale della Lituania.


Dopo il successo dello spot sulla stella di Natale Finn negli anni precedenti, Migros ha tentato la fortuna con un spot che includesse un'altra storia di Natale. Come Finn, il simpatico gufetto Mimi durante la stagione dell'Avvento nello spot della Migros invita gli spettatori ad aiutare i bisognosi in Svizzera.

Ma l'invito del gufetto non viene fatto dalla Svizzera, visto che, come detto, la neve artificiale utilizzata per le riprese girate in agosto non è stata sparsa da qualche parte in Svizzera ma in Lituanai, come ha riferito la stessa Migros nella sua rivista "Migros Magazine". Le scene di Wichtel Finn, lo spot dell'anno scorso, invece erano state girate in Svizzera.

Il motivo per cui l'agenzia pubblicitaria commissionata da Migros, la Wirz di Zurigo, abbia deciso per una società di produzione di Vilnius è per 'l'infrastruttura aggiornata, gli attori sono professionisti e i costi sono competitivi."

Nello spot, della durata di 1,5 minuti (lo trovate sotto), la famiglia che ha comprato l'albero di Natale trova un piccolo gufo. Il padre cerca di scacciarlo con la scopa ma la figlia prende il gufetto e gli insegna a volare. Il giorno di Natale lo rilascia così che può tornare da suoi genitori. ritorna dai suoi genitori. I tre fanno poi visita alla ragazza e la scena termina con la scritta "aiutare chi ha bisogno" con sotto i loghi di alcune associazioni di beneficenza svizzere.

Guarda anche 

Fiocchi, bocce e luci al Casinò Lugano

È proseguita a novembre la promozione iniziata a ottobre “Nati con la Camicissima” che attraverso un gioco digitale metteva in palio tantissime camicie...
05.12.2019
Ticino

Scuola sangallese toglie canzoni natalizie "troppo religiose" dal suo repertorio per non offendere altre religioni

Per non offendere altre comunità religiose, la direzione di una scuola del canton San Gallo ha deciso di cancellare dei canti natalizi dal contenuto "troppo r...
27.11.2019
Svizzera

A Natale Lugano si tinge di magia

Lugano: Dal 30 novembre Lugano si trasforma e si veste di luci, suoni e colori del natale. Un’edizione ricca di novità che vedrà Lugano trasformarsi n...
26.11.2019
Ticino

Italia, "troppi" bambini non cristiani e la scuola annulla la recita di Natale

A scuola ci sono troppi bambini non cristiani e quindi non verrà organizzata alcuna recita di Natale perchè sarebbe "offensivo" nei loro confronti...
18.11.2019
Mondo