Mondo, 12 novembre 2019

Prete abusa di una 11enne e confessa: "Sono colpevole, spero che la famiglia possa perdonarmi"

“È tutto vero, sono colpevole di tutte le accuse che mi vengono contestate e me ne assumo tutte le responsabilità”. È la confessione choc di Don Michele Mottola, il prete di Trentola Ducenta (Campania) finito sotto accusa per abusi sessuali ai danni di una bimba di 11 anni che frequentava la parrocchia.

A fare luce sul caso sono state Le Iene, il cui servizio ha fatto scattare le indagini. Tramite il suo legale, il prete ha chiesto “scusa alla famiglia della bambina. Spero riescano a perdonarmi. Ora ho intrapreso un percorso spirituale e mi affido alla giustizia divina e terrena. Sono colpevole”.

Il difensore del sacerdote ha richiesto la revoca della detenzione carceraria chiedendo gli arresti domiciliari.

Guarda anche 

La Francia si ferma, ha inizio lo sciopero generale che paralizzerà il paese

È iniziato oggi giovedì 5 dicembre lo sciopero generale in Francia in protesta al progetto di riforma delle pensioni del presidente Emmanuel Macron. Traspor...
05.12.2019
Mondo

Cristiani perseguitati in Burkina Faso, uccisi 14 fedeli

Una volta era il Mali il paese più caldo, sul fronte terrorismo, della regione del Sahel. I gruppi jihadisti qui erano riusciti, tra il 2012 ed il 2013, ...
05.12.2019
Mondo

Inganna una giovane con foto false, poi la violenta per dieci giorni: arrestato 26enne

Una Porsche rombante, vestiti all’ultima moda, collane d’oro e tanti altri oggetti di lusso e valore. Sul profilo Facebook di Peter Chiebuka, un 26enne nigeri...
04.12.2019
Mondo

Tangenti, nuovi guai in arrivo per Lara Comi

Altri guai per Lara Comi. L'ex eurodeputata di Forza Italia – arrestata il 14 novembre scorso nell'ambito dell'indagine 'mensa dei po...
04.12.2019
Mondo