Mondo, 11 novembre 2019

Svezia, quattro migranti arrestati per uno stupro di gruppo su una ragazzina 13enne

Quattro eritrei sono stati arrestati con l'accusa di aver brutalmente violentato una ragazza svedese di 13 anni, a Hallsberg, nel centro del paese scandinavo.

Gli uomini, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, presumibilmente si sono alternati a violentare la ragazza in un bagno di un appartamento. I fatti risalgono a giugno ma sono diventati solo ora di dominio pubblico con l'inizio del processo. I quattro avevano ripreso la scena con una telecamera.

La vittima ha subito una serie di lesioni, incluso sanguinamento interno, nonché "lividi su spalla, braccia, mani e ginocchia e una mano insanguinata", riferisce il portale svedese Fria Tider.

"Il rapporto è stato preceduto da una violenza consistente da parte di almeno due degli imputati che hanno afferrato il collo e la spalla della giovane, sbattendole la testa contro un muro e
spingendola in un bagno", afferma l'accusa. "Gli imputati hanno poi proceduto ad avere rapporti completi con lei."

Uno degli imputati è stato anche accusato di "fotografia offensiva e reati di pornografia infantile" per aver registrato il crimine.

"L'accusa afferma che gli uomini hanno commesso il crimine intenzionalmente e che la ragazza non ha partecipato volontariamente", riferisce SVT Nyheter. "Tutti e quattro gli uomini sono quindi accusati di stupro aggravato."

Cinque uomini furono inizialmente arrestati a seguito dell'assalto, ma le accuse sono state mantenute solo contro quattro di essi.

Secondo quanto riferito, il pubblico ministero ha richiesto che tutti e quattro gli uomini siano rimpatriati in Eritrea se condannati e che gli fosse proibito di entrare in Svezia per almeno 15 anni.

Guarda anche 

Condannato a 6 anni di carcere per aver sfigurato una donna con dell'acido, ma non può essere espulso

Un cittadino afgano che aveva aggredito la sua ex-ragazza con dell'acido nel febbraio 2021 a Neuchâtel è stato condannato martedì a sei anni e tre...
21.12.2022
Svizzera

In una scuola elementare argoviese i bambini obbligati a parlare tedesco durante le pause

I genitori degli alunni della scuola elementare di Reinach, nel canton Argovia, hanno ricevuto una singolare lettera prima delle vacanze autunnali: durante le pause &e...
12.11.2022
Svizzera

In Svezia confermati il boom dei nazionalisti e la sconfitta della sinistra, la premier dimissiona

Il primo ministro svedese Magdalena Andersson ha riconosciuto mercoledì la sconfitta della sinistra e la vittoria del blocco di destra alle elezioni parlamentar...
15.09.2022
Mondo

Elezioni in Svezia, la coalizione del centrodestra avanti per un soffio

Nelle elezioni legislative svedesi che si sono tenute domenica le due coalizioni di centrosinistra e di centrodestra sono testa e testa, con quest'ultimi avanti co...
12.09.2022
Mondo