Mondo, 11 novembre 2019

Svezia, quattro migranti arrestati per uno stupro di gruppo su una ragazzina 13enne

Quattro eritrei sono stati arrestati con l'accusa di aver brutalmente violentato una ragazza svedese di 13 anni, a Hallsberg, nel centro del paese scandinavo.

Gli uomini, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, presumibilmente si sono alternati a violentare la ragazza in un bagno di un appartamento. I fatti risalgono a giugno ma sono diventati solo ora di dominio pubblico con l'inizio del processo. I quattro avevano ripreso la scena con una telecamera.

La vittima ha subito una serie di lesioni, incluso sanguinamento interno, nonché "lividi su spalla, braccia, mani e ginocchia e una mano insanguinata", riferisce il portale svedese Fria Tider.

"Il rapporto è stato preceduto da una violenza consistente da parte di almeno due degli imputati che hanno afferrato il collo e la spalla della giovane, sbattendole la testa contro un muro e
spingendola in un bagno", afferma l'accusa. "Gli imputati hanno poi proceduto ad avere rapporti completi con lei."

Uno degli imputati è stato anche accusato di "fotografia offensiva e reati di pornografia infantile" per aver registrato il crimine.

"L'accusa afferma che gli uomini hanno commesso il crimine intenzionalmente e che la ragazza non ha partecipato volontariamente", riferisce SVT Nyheter. "Tutti e quattro gli uomini sono quindi accusati di stupro aggravato."

Cinque uomini furono inizialmente arrestati a seguito dell'assalto, ma le accuse sono state mantenute solo contro quattro di essi.

Secondo quanto riferito, il pubblico ministero ha richiesto che tutti e quattro gli uomini siano rimpatriati in Eritrea se condannati e che gli fosse proibito di entrare in Svezia per almeno 15 anni.

Guarda anche 

CR7 e l’accusa di stupro: chiesti 56 milioni di sterline di risarcimento!

TORINO (Italia) – Periodo complicato, sia dal lato sportivo che da quello personale, per Cristiano Ronaldo. Se il portoghese da una parte non riesce a trascinare co...
30.04.2021
Sport

Uomo aggredito con un coltello sul treno a Wattwil (SG), arrestato il presunto autore

Per ragioni ancora sconosciute, un sudanese di 32 anni ha aggredito venerdì pomeriggio un nigeriano di 27 anni su un treno alla stazione di Wattwil, nel canton San...
26.03.2021
Svizzera

Lo ammanettano e lo picchiano a casa sua, un arresto e un aggressore in fuga

Un 21enne iracheno è stato vittima martedì sera di una violenta aggressione nel suo appartamento di Widnau (SG), secondo quanto comunica oggi la polizia can...
26.03.2021
Svizzera

Cinque giovani aggrediscono e derubano due adolescenti: identificati dopo tre mesi

La polizia cantonale di Zugo comunica di aver identificato e fermato cinque persone che lo scorso 21 novembre avevano aggredito e derubato un 15enne e un 16enne che erano...
26.03.2021
Svizzera