Mondo, 11 novembre 2019

Svezia, quattro migranti arrestati per uno stupro di gruppo su una ragazzina 13enne

Quattro eritrei sono stati arrestati con l'accusa di aver brutalmente violentato una ragazza svedese di 13 anni, a Hallsberg, nel centro del paese scandinavo.

Gli uomini, di età compresa tra i 20 e i 25 anni, presumibilmente si sono alternati a violentare la ragazza in un bagno di un appartamento. I fatti risalgono a giugno ma sono diventati solo ora di dominio pubblico con l'inizio del processo. I quattro avevano ripreso la scena con una telecamera.

La vittima ha subito una serie di lesioni, incluso sanguinamento interno, nonché "lividi su spalla, braccia, mani e ginocchia e una mano insanguinata", riferisce il portale svedese Fria Tider.

"Il rapporto è stato preceduto da una violenza consistente da parte di almeno due degli imputati che hanno afferrato il collo e la spalla della giovane, sbattendole la testa contro un muro e spingendola in un bagno", afferma l'accusa. "Gli imputati hanno poi proceduto ad avere rapporti completi con lei."

Uno degli imputati è stato anche accusato di "fotografia offensiva e reati di pornografia infantile" per aver registrato il crimine.

"L'accusa afferma che gli uomini hanno commesso il crimine intenzionalmente e che la ragazza non ha partecipato volontariamente", riferisce SVT Nyheter. "Tutti e quattro gli uomini sono quindi accusati di stupro aggravato."

Cinque uomini furono inizialmente arrestati a seguito dell'assalto, ma le accuse sono state mantenute solo contro quattro di essi.

Secondo quanto riferito, il pubblico ministero ha richiesto che tutti e quattro gli uomini siano rimpatriati in Eritrea se condannati e che gli fosse proibito di entrare in Svezia per almeno 15 anni.

Guarda anche 

Lascia l'auto col motore acceso Rom la rubano col figlio a bordo

Un bimbo a bordo di un'auto rubata da banda di rom, con il padre proprietario del veicolo disperatamente aggrapato alla portiera. È successo nella citt&ag...
08.12.2019
Mondo

Attentato in Olanda, almeno tre persone accoltellate a L'Aia

Un uomo tra i 45 e 50 anni ha accoltellato diversi passanti venerdì sera a L'Aia, città sede del governo e del parlamento olandese. Secondo quanto rifer...
30.11.2019
Mondo

"La Svezia è piena e molti migranti devono fare ritorno a casa loro"

 "Per essere in grado di riparare il danno che è già stato fatto, è necessario che l'immigrazione causata dall'asilo scenda al mini...
28.11.2019
Mondo

Rissa tra migranti alla stazione di Bienne (VIDEO)

Una rissa è scoppiata tra due gruppi di giovani alla stazione ferroviaria di Bienne venerdì sera. In un video (vedi sotto), ripreso da un testimone e pubbli...
27.11.2019
Svizzera