Svizzera, 10 novembre 2019

Ballottaggi per gli Stati: Sorpresa a Vaud, i Verdi tolgono seggio al PS (e a Ada Marra)

Oggi tre cantoni romandi, Ginevra, Vaud e Friborgo, eleggevano i loro rappresentanti al Consiglio degli Stati. Se a Ginevra non ci sono state sorprese, con la Verde Lisa Mazzone e il PS Carlo Sommaruga che hanno mantenuto il largo vantaggio acquisito durante il primo turno sui loro concorrenti.

Grossa sorpresa invece nel canton Vaud, dove il PLR Olivier Français (53,78%) e la Verde Adèle Thorens Goumaz (51,71%) sono stati eletti al Consiglio degli Stati. Al secondo turno di votazione Ada Marra (47,45%) non è riuscita a conservare il seggio socialista.

Come quattro anni or sono, Olivier Français, ex municipale di Losanna e consigliere agli Stati uscente, è riuscito a recuperare un gran numero di voti, in questo caso oltre 19'000, dopo essersi piazzato terzo al primo turno. Marra, lo ricordiamo, si era fatta conoscere al di là dei confini vodesi per dichiarazioni e azioni decisamente controverse. In un'occasione, per esempio, si era fatta fotografare a Palazzo federale indossando una maglia di calcio dell'Italia mentre il primo agosto 2017 aveva dichiarato che "la Svizzera non esiste". Controversie che l'avevano resa invisa a molti, in particolare a destra, ciò che potrebbe spiegare l'impressionante mobilitazione a favore di Olivier Francais, che di fatto ha sbarrato la strada di Marra per il Consiglio agli Stati. La socialista conserverà comunque il suo seggio al Consiglio nazionale.

Il PS vodese, finora rappresentato da Géraldine Savary, è quindi stato estromesso dalla Camera dei Cantoni.

A Friborgo, infine, non sono ancora disponibili i risultati definitivi a causa di una panne informatica che ha ritardato il conteggio dei voti. Se è quasi assicurata la rielezione del presidente del PS Christian Levrat, l'uscente PPD Beat Vonlanthen e la PLR Johanna Gapany sono invece separati da poche centinaia di voti, con in vantaggio la seconda. Rimangono ancora pochi comuni da scrutinare che saranno quindi decisivi.

Guarda anche 

Il Consiglio degli Stati dice no allo "ius soli", gli stranieri nati in Svizzera non riceveranno automaticamente il passaporto

Il Consiglio degli Stati ha rifiutato, con 29 voti contro 13, di introdurre il cosiddetto "ius soli" in Svizzera. Chi nascerà in Svizzera, di conseguenza...
15.12.2021
Svizzera

Test covid gratuiti, "sì ma..." del Consiglio degli Stati

Giovedì scorso, il Consiglio Nazionale ha approvato il principio che i test per il Covid-19 siano resi gratuiti, decisione seguita lunedì dal Consiglio degl...
07.12.2021
Svizzera

Il Consiglio degli Stati apre agli OGM di nuova generazione

Il Consiglio degli Stati apre agli OGM di nuova generazione. Giovedì, la Camera dei Cantoni ha accettato di estendere la moratoria sugli organismi geneticamente mo...
04.12.2021
Svizzera

"I frontalieri devono poter viaggiare anche durante una pandemia"

La libertà di viaggiare e la mobilità dei frontalieri e i residenti delle zone di frontiera con un legame speciale (personale, familiare o professionale) in...
21.09.2021
Svizzera