Sport, 11 novembre 2019

DDR, la caduta del Muro e la fine del doping di stato

Sabato 9 novembre: 30 anni esatti dalla caduta di un emblema dell'Europa del XX secolo

Trent’anni fa cadeva il Muro di Berlino. Era il 9 novembre e questa data segna uno degli eventi più importanti della storia moderna dell’umanità: la fine della divisione del mondo fra l’Est comunista e l’Ovest e della dittatura sovietica sui paesi satelliti, DDR compresa. Il crollo di quell’orrendo simbolo innescò tutta una serie di eventi, fra i quali la riunificazione della Germania, bruscamente separata dalla costruzione del Muro nel 1961.

E fu proprio in quel periodo buio, dagli inizi degli Anni Sessanta al 1989, che nella Repubblica Democratica Tedesca (che di democratico non aveva nulla!) nacque e prosperò
uno dei più grandi imbrogli della storia dello sport, ossia il doping di stato, propugnato, alimentato e “protetto” da grigi e implacabili funzionari della Berlino comunista e della Stasi, la famigerata polizia segreta. Secondo le statistiche ufficiali la DDR fece incetta di medaglie nelle manifestazioni olimpiche, superando quota 500, numeri impensabili per una piccola nazione come quella.

Nonostante la cancellazione di numerosi documenti compromettenti, nel 2005 fu ricostruito il meccanismo perverso di cui sopra. Grandi atleti per una grande nazione: lo slogan dei capi della DDR era stato smascherato! Peccato che a pagarne non furono gli ideatori ma gli esecutori (atleti soprattutto atlete del sistema).

Guarda anche 

La Polonia ha finito la costruzione del più grande muro anti-migranti d'Europa

Dalla scorsa estate, migliaia di migranti e rifugiati, provenienti soprattutto dal Medio Oriente, hanno attraversato o tentato di attraversare il confine tra Polonia e...
03.07.2022
Mondo

Auto sulla folla a Berlino, almeno un morto e diversi feriti

Mercoledì mattina, un'auto si è schiantata sui passanti a Berlino-Charlottenburg. Una persona è morta e almeno otto sono rimaste ferite. Sul post...
08.06.2022
Mondo

Eric Zemmour vuole un muro sui confini esterni dell'Europa, "farò ribaltare la maggioranza UE"

Il candidato alle presidenziali francesi Eric Zemmour ha chiesto mercoledì sera la costruzione di un "muro" a "tutte le frontiere esterne" dell...
11.02.2022
Mondo

Rifugiato afghano ferisce gravemente una giardiniera a Berlino, "infastidito nel vedere una donna lavorare"

Un rifugiato afghano ha aggredito sabato una donna che stava lavorando in un parco di Berlino. Secondo quanto riferito, l'uomo era infastidito dal fatto che una donna...
06.09.2021
Mondo