Mondo, 01 novembre 2019

I cittadini UE pagano Viagra, chirurgia estetica, depilazione e dentista ai parlamentari europei

I parlamentari UE possono farsi offrire cure e trattamenti estremamente costosi, e alcune delle quali decisamente non essenziali.
 
Se nell’Unione europea tanti soffrono perché non si possono permettere medicine e cure ospedaliere, i deputati UE, oltre a guadagnare faraonici stipendi, possono anche ricevere il rimborso per cure estetiche e problemi sessuali.
 
La lista dei trattamenti include chirurgia plastica, trattamenti anti-invecchiamento, riduzione del seno, rimozione dei peli, rimozione di corpi estranei dall’intestino retto (tradotto letteralmente dall'inglese : “removal of a foreign body from the rectum”) e molto altro, come per esempio il rimborso di farmaci per la disfunzione erettile, come il Viagra.
 
Inoltre, la copertura sanitaria riguarda anche visite al medico di famiglia e al dentista e ogni parlamentare europeo
ha diritto a un rimborso di 900 euro per visite mediche.
 
La notizia è stata riportata dal quotidiano britannico Daily Express, quotidiano notoriamente euroscettico, che probabilmente intende dare ai britannici un ennesima ragione per confermare la Brexit e uscire dall'Unione europea che chi ci lavora spreca i soldi estorti ai contribuenti britannici.

Nel Regno Unito, dopo che il premier Boris Johnson non è riuscito a far approvare al Parlamento il suo accordo di uscita negoziato con l'UE, si terranno il prossimo 12 dicembre le elezioni anticipate. In caso di vittoria dell'opposizione laburista è probabile che il processo di divorzio da Bruxelles venga interrotto e la questione venga risottoposta all'elettorato britannico.

Fonte

Guarda anche 

Un bruco manda 13 bambini all'ospedale

Un bruco ha mandato all'ospedale 13 allievi di una scuola di Basilea Campagna martedì pomeriggio. A raccontare l'accaduto al Blick è Laila Amaral, ...
30.05.2024
Svizzera

Lugano, un saluto amaro. Ma ora testa alla Coppa

LUGANO - Il Lugano non “lancia” al meglio la finalissima di Coppa Svizzera in programma domenica prossima a Berna. Non solo perde con...
26.05.2024
Sport

L'UE arrabbiata per il divieto di esporre la bandiera europea all'eurosong

Lunedì l'Unione Europea (UE) ha inviato ufficialmente un reclamo all'emittente dell'Eurovision Song Contest, dopo che ai partecipanti è stato vi...
14.05.2024
Mondo

L’UE presenta reclamo all’Eurovision per il divieto della bandiera europea

BRUXELLES (Belgio) – L’UE non ci sta e ha deciso di alzare la voce e di chiedere chiarimenti, presentando un reclamo ufficiale all’emittente dell’...
14.05.2024
Magazine

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto