Svizzera, 21 ottobre 2019

Stupra e deruba una donna in stazione, condannato a 9 anni di carcere e espulsione

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un algerino di 20 anni per stupro aggravato e rapina . L'uomo era stato condannato a 9 anni di carcere per uno stupro commesso nell'ottobre 2017 nei pressi alla stazione ferroviaria di Losanna.

In compagnia di un connazionale, l'uomo aveva teso un'imboscata alla sua vittima che stava aspettando alla stazione dopo aver perso l'ultimo treno per Zurigo. I due uomini avevano abusato di una quarantenne per poi rubarle una catena d'oro e un telefono cellulare.

Alla fine di febbraio 2019, la giustizia vodese aveva riconosciuto il ricorrente colpevole di una lunga serie di reati, in particolare in relazione a furti su treni. Aveva quindi revocato una sospensione dell'esecuzione a Ginevra e deciso per un espulsione dal territorio svizzero di 15 anni.

Leggermente meno pesante la condanna al suo complice, il quale era stato condannato a 8 anni di carcere seguita dall'espulsione. Quest'ultimo non ha fatto appello al Tribunale federale.

In una sentenza emessa lunedì, il Tribunale penale respinge quindi il ricorso del nordafricano.

I giudici federali non hanno accettato la versione della difesa secondo cui lo stupro era in realtà un rapporto sessuale consensuale. Questa ipotesi è stata considerata incompatibile con la testimonianza della donna, con le immagini video e con il furto della catena e del telefono.

Guarda anche 

Migrante condannato per abusi sessuali, non verrà punito perchè ha sposato la sua vittima

Un siriano di 32 anni residente in Vallese eviterà qualsiasi pena connessa alla sua condanna per abusi sessuali perchè ha in seguito sposato la vittima, la ...
03.06.2020
Svizzera

Losanna, uomo ucciso a coltellate in un parcheggio sotteraneo

Un uomo sulla trentina è morto a seguito di un alterco domenica sera in un parcheggio sotterraneo a Ouchy, nei pressi di Losanna. Le circostanze della tragedia non...
01.06.2020
Svizzera

Pensionato investe bambino con la carozzina elettrica e fugge, condannato

È un incidente decisamente insolito quello che ha portato al processo di un pensionato vodese che aveva investito un bambino con una carozzina elettrica per poi fa...
28.05.2020
Svizzera

Asilante a processo con l'accusa di aver ucciso il figlio e ustionato un’anziana

L’atto d’accusa fa rabbrividire. Un 35enne e sua moglie, entrambi congolesi, sono accusati dalla procura vodese di aver brutalmente picchiato il loro figlio p...
23.05.2020
Svizzera