Mondo, 14 ottobre 2019

Aveva aggredito due donne a Lecco, non verrà processato

Non sarà processato il 24enne togolese che un mese fa aggredì due donne in un sottopassaggio della stazione ferroviaria di Lecco (vedi articoli correlati). Come riporta il giornale “La Verità”, il tribunale di Lecco lo ha ritenuto incapace di intendere e volere a causa di una “totale infermità mentale”

Il togolese sarà comunque costretto a trascorrere due anni in un ospedale psichiatrico per poi essere rilasciato, anche se, data l'assenza di posti liberi in una struttura adatta, l'uomo dovrà rimanere in carcere finchè non se ne liberi uno.

A quanto pare il 24enne, che aveva già alle spalle diversi crimini, era già stato segnalato dalla famiglia alle autorità che le sue condizioni si erano aggravate e che sarebbe meglio internarlo prima che combinasse qualche guaio, come poi successo. Lo ha detto il cognato del togolese Antonio Ciancialo a “Lecconews”. “Non è un problema che riguarda solo Manaf (l'autore dell'aggressione) ma tutte le persone che soffrono un problema come il suo. Queste lacune diventano un problema sociale, non solo per la famiglia del paziente, ma anche per altre persone che ci vanno di mezzo, come è successo a queste due donne. Si insiste sulla sicurezza della stazione, ma nessuno sta affrontando il problema reale di quello che è accaduto” racconta l'uomo a proposito del cognato.

Guarda anche 

Voleva uccidere il marito dell'ex-moglie, dopo tre anni di carcere dovrà lasciare la Svizzera

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un cittadino originario dei balcani per atti preparatori ad atti criminali. L'uomo aveva minacciato un rivale, avev...
20.10.2020
Svizzera

In migliaia a Parigi per ricordare il docente ucciso da un rifugiato musulmano

Migliaia di persone si sono riunite a Parigi domenica pomeriggio per una manifestazione di solidarietà per il brutale assassinio di un insegnante per mano di un ri...
19.10.2020
Mondo

Accordo fiscale con l'Italia probabilmente entro la fine dell'anno, secondo Ueli Maurer

Entro la fine dell'anno sarà probabilmente firmato l'accordo tra la Svizzera e l'Italia sull'imposta di confine, assicura il Consigliere federale U...
17.10.2020
Svizzera

L'Italia ha finalmente deciso di pulire il Ceresio, la Svizzera paga

L'Italia ha finalmente deciso di migliorare il sistema di smaltimento delle acque luride nei comuni del bacino del Ceresio. Peccato che per farlo avranno bisogno di f...
16.10.2020
Ticino