Sport, 14 ottobre 2019

Da Erdogan alla Siria, al calcio: il saluto militare dei giocatori turchi

L’Uefa ha deciso di muoversi e di indagare su quanto avvenuto durante il match che ha visto la Turchia affrontare l’Albania

ISTANBUL (Turchia) – Per ora il gesto non viene condannato, ma la Uefa ha deciso di indagare su quanto avvenuto a Istanbul, al termine del match vinto per 1-0 dalla Turchia contro l’Albania. Il saluto militare dei giocatori turchi al termine della partita ha fatto rumore.

“Potrebbe sembrare una provocazione, il regolamento vieta riferimenti politici e anche religiosi quindi esamineremo il tutto”, ha spiegato Philip Townsend, capo ufficio stampo della Uefa. Il saluto militare era evidentemente un sostegno alla forze armate turche impegnate nell’offensiva nella Siria del Nord.

Guarda anche 

Fa tutto il GC, ma la beffa è bianconera

LUGANO – C’era molta attesa, inutile negarlo, per la prima partita del Lugano targato Mattia Croci-Torti. Il Crus, dopo 2 match vissuti da allenatore ad inter...
24.09.2021
Sport

Rissa in campo: parla la FTC

GIUBIASCO – Oltre all’intervista a noi rilasciata dal responsabile della Sezione Disciplinare della FTC, la Federazione ticinese di calcio è voluta int...
23.09.2021
Sport

Macché pena soft. "Si prospettano sanzioni pesanti". Semine-Locarno, la parola all’avvocato

GIUBIASCO – Ci vorrà del tempo, bisognerà attendere ancora qualche giorno per capire quali saranno le sanzioni per quanto avvenuto sul campo Semine di...
23.09.2021
Sport

“Sanzioni per Semine-Locarno? Ci vorranno almeno 2 settimane e le società…”

GIUBIASCO – Non è stato un weekend come gli altri quello appena trascorso per il calcio regionale. Questa volta, più che i risultati, le reti e le gio...
23.09.2021
Sport