Opinioni, 07 ottobre 2019

Mobilitiamoci, tutti a votare Lega dei Ticinesi! Non fidatevi dei novelli sposi



La campagna elettorale per le federali è ora entrata nella sua fase finale. Se ci guardiamo attorno, però, si vedono facce e proclami, ma di temi parliamo solo noi della Lega. Prendiamo ad esempio gli sposini del presunto centro che hanno lanciato la loro campagna elettorale a suon di “combattiamo”. A parte che le lotte sono quelle che la lega porta avanti da decenni e non queste inventate dal PLR, ma “combattiamo” cosa? Contro chi? Siamo noi i nemici? Ma se si sono presi a fucilate 150 anni fa e da allora si massacrano ogni tre per due, a chi vogliono far credere che adesso incarnano il futuro del cantone?

A tanti ticinesi queste mosse e questi proclami non piacciono; Lombardi che canta la riscossa e Merlini che inneggia al PPD sono spettacolini che lasciano il tempo che trovano. Per combattere veramente questa smisurata sete di cadreghe ben retribuite noi dobbiamo tirar fuori le unghie e andare tutti a votare massicciamente. Per i leghisti è giunta l’ora della conferma. Diciamo ai ticinesi che su di noi possono contare sempre, che  a noi interessano i cittadini e non il potere, che noi siamo sempre stati credibili, che non ci abbassiamo a farci comprare dall’economia, dalle casse malati, dai mandati che si distribuiscono da secoli facendo i milioni.

Guardiamoci e guardateci: siamo come ci vedete. Io sono esattamente come mi vedete: certamente un grandissimo rompiscatole, ma sono sempre state scatole che ho rotto e che romperò per voi, non per me che non siedo in nessun consiglio di amministrazione ben retribuito, che sono stipendiato come tantissimi di voi, che appartengo al ceto medio basso come la stragrande maggioranza dei ticinesi. Bisogna affidarsi a gente come noi e non ai novelli sposi del finto centro arraffa cadreghe. Leghisti, forza, per noi queste elezioni sono un appuntamento importantissimo dal quale dobbiamo uscire rafforzati. Ci serve una conferma, la vostra conferma.

Andiamo a votare e facciamo votare anche alla luce del recente aumento dei premi delle casse malati. Questo è uno dei nostri temi, quelli che abbiamo portato avanti per voi da sempre. Mobilitiamoci, picchiamo i pugni, alziamo la voce come sappiamo fare e come abbiamo fatto in passato. La Lega è il presente e deve essere il futuro del Cantone!

Massimiliano Robbiani
Lista 8 candidato 8
per il Consiglio Nazionale

Guarda anche 

Leghisti e UDC di Manno condividono da tre legislature gli obiettivi di AMOMANNO!

In occasione dell’assemblea ordinaria del Movimento Amomanno tenutasi presso Casa Porta a Manno lo scorso 20 novembre alla presenza di un folto pubblico, il Preside...
09.12.2019
Ticino

"Il contributo al Festival del Film sia compensato con risparmi nel settore della cultura"

Con un comunicato trasmesso oggi ai media la Lega dei Ticinesi annuncia che sosterrà l'aumento di circa 600mila franchi al Festival del Film di Locarno solo se...
06.12.2019
Ticino

Salario minimo, "nessun regalo ai frontalieri"

Sì al salario minimo ma solo se accompagnato dalla preferenza indigena. Lo ribadisce la Lega dei Ticinesi la quale, in un comunicato trasmesso ai media, sostiene c...
05.12.2019
Ticino

Dipendenti di EFG licenziati senza piano sociale, "il municipio faccia pressione"

Le banche luganesi licenziano senza offrire ai dipendenti nemmeno di un piano sociale. Come la Efg (ex-Bsi), banca che ha recentemente annunciato una serie...
25.11.2019
Ticino