Sport, 26 settembre 2019

“Avevo già scritto il mio testamento: stavo morendo”. Ora è campione d’Europa

Il difensore del Liverpool Van Dijk ha rivelato che nel 2012 in seguito a una peritonite il suo destino sembrava segnato

LIVERPOOL (Gbr) – In questo momento è forse il difensore più forte al mondo, capace di vincere la Champions League senza subire neanche un dribbling, ripagando così gli sforzi del Liverpool che dovette versare una somma enorme nelle casse del Southampton per acquistarlo. Ma Virgil van Dijk non è solo questo e lo ha raccontato di persona, facendo riferimento a quanto avvenuto nel 2012.

Soffrì di un’appendicite, che sfociò in una peritonite fino ad arrivare a un’infezione renale, dopo aver sofferto un forte dolore addominale. In ospedale venne operato la sua situazione sembrava ormai compromessa: “Sono andato vicino a morire, in quel momento ho pensato al peggio e cominciai a scrivere il mio testamento”, ha raccontato.

Allora l’olandese militava nel Groningen e non era certo così conosciuto come adesso. “Nella stragrande maggioranza dei casi come quello il paziente muore e io ero lì che non potevo fare nulla. Nel caso fossi morto avrei destinato una parte dei soldi a mia mamma. Nessuno voleva parlare della mia fine, ma dovevo farlo”.

Guarda anche 

Tante parole ma pochi fatti: il Lugano resta a Renzetti?

LUGANO – La data fatidica si avvicina, lunedì stando alle parole rilasciate da Angelo Renzetti al “CdT”, ma nulla di nuovo sembra muoversi dalle ...
13.12.2019
Sport

La beffa finale arriva al 94’: ciao ciao Europa League

KYEV (Ucraina) – Alla fine è terminata con un altro pareggio, con un altro piccolo punticino per il Lugano la campagna europea dell’Europa League 2019/...
13.12.2019
Sport

Behrami si confida: “Il cuore per la Svizzera, ma all’Europeo spero nell’Italia”

UDINE (Italia) – Mai banale in campo così come fuori: Valon Behrami, in attesa di trovare una nuova squadra da cui ripartire (in Serie B sono diverse le form...
12.12.2019
Sport

Tumore al cervello: morta Marie Fredriksson, voce dei Roxette

STOCCOLMA (Svezia) – Dopo oltre 17 anni di battaglia contro il tumore al cervello è morta Marie Fredriksson, la voce dei Roxette. La 61enne nel 2002 sconv...
10.12.2019
Magazine