Mondo, 17 settembre 2019

Milano, accoltella un militare alla stazione Centrale urlando "Allah akbar!"

Nella mattinata di oggi, martedì, un cittadino dello Yemen ha aggredito alle spalle un militare davanti alla stazione centrale di Milano, pugnalandolo alla gola.

L'uomo è stato subito fermato e arrestato da carabinieri presenti nelle vicinanze. Al momento dell'arresto si è messo a urlare più volte "Allah Akbar! Allah Akbar!".

L'episodio è avvenuto nel piazzale Duca D’Aosta, come detto davanti alla stazione centrale del capoluogo lombardo. L'aggressore si è servito di un paio di forbici per
colpire il militare, in servizio per mantenere l'ordine. Ferito al collo, è stato medicato sul posto dal personale medico giunto poco dopo e in seguito trasportato all'ospedale. Le sue condizioni non sarebbero gravi e non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo quanto riporta "il giornale", l'autore dell'aggressione aveva già precedenti a suo carico per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Gli inquirenti stanno ora valutando se si sia trattato del gesto di uno squilibrato o di un attacco terroristico.

Guarda anche 

L'accoltellamento di un automobilista gli costa 9 anni di carcere e l'espulsione

Il 28 marzo 2023 un cittadino turco allora 34enne guidava la sua Mercedes in compagnia della moglie nel centro di Zurigo. All'improvviso c'è stato uno scon...
19.06.2024
Svizzera

Dal Parlamento un primo passo verso un divieto del velo islamico nelle scuole

In Svizzera potrebbe presto essere vietato di indossare il velo islamico nelle scuole. Il Consiglio nazionale ha infatti approvato un postulato in questo senso con 104 vo...
12.06.2024
Svizzera

"Italia negligente nella manutenzione delle infrastrutture finanziate dalla Svizzera?"

L'Italia è negligente per quanto riguarda la manutenzione della tratta ferroviaria di Luino? È quanto chiede il consigliere nazionale Lorenzo Quadri in ...
11.06.2024
Svizzera

I giovani UDC pubblicano un'immagine che raffigura un terrorista vicino al vincitore di Eurovision, media e sinistra si scandalizzano

Che cosa hanno in comune l'attentatore di Mannheim e il vincitore di Eurovision Nemo? Entrambi sarebbero una minaccia per la libertà, stando alla sezione giova...
06.06.2024
Svizzera

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto