Mondo, 17 settembre 2019

Milano, accoltella un militare alla stazione Centrale urlando "Allah akbar!"

Nella mattinata di oggi, martedì, un cittadino dello Yemen ha aggredito alle spalle un militare davanti alla stazione centrale di Milano, pugnalandolo alla gola.

L'uomo è stato subito fermato e arrestato da carabinieri presenti nelle vicinanze. Al momento dell'arresto si è messo a urlare più volte "Allah Akbar! Allah Akbar!".

L'episodio è avvenuto nel piazzale Duca D’Aosta, come detto davanti alla stazione centrale del capoluogo lombardo. L'aggressore si è servito di un paio di forbici per colpire il militare, in servizio per mantenere l'ordine. Ferito al collo, è stato medicato sul posto dal personale medico giunto poco dopo e in seguito trasportato all'ospedale. Le sue condizioni non sarebbero gravi e non sarebbe in pericolo di vita.

Secondo quanto riporta "il giornale", l'autore dell'aggressione aveva già precedenti a suo carico per minacce e resistenza a pubblico ufficiale. Gli inquirenti stanno ora valutando se si sia trattato del gesto di uno squilibrato o di un attacco terroristico.

Guarda anche 

Voleva uccidere il marito dell'ex-moglie, dopo tre anni di carcere dovrà lasciare la Svizzera

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un cittadino originario dei balcani per atti preparatori ad atti criminali. L'uomo aveva minacciato un rivale, avev...
20.10.2020
Svizzera

In migliaia a Parigi per ricordare il docente ucciso da un rifugiato musulmano

Migliaia di persone si sono riunite a Parigi domenica pomeriggio per una manifestazione di solidarietà per il brutale assassinio di un insegnante per mano di un ri...
19.10.2020
Mondo

Accordo fiscale con l'Italia probabilmente entro la fine dell'anno, secondo Ueli Maurer

Entro la fine dell'anno sarà probabilmente firmato l'accordo tra la Svizzera e l'Italia sull'imposta di confine, assicura il Consigliere federale U...
17.10.2020
Svizzera

L'Italia ha finalmente deciso di pulire il Ceresio, la Svizzera paga

L'Italia ha finalmente deciso di migliorare il sistema di smaltimento delle acque luride nei comuni del bacino del Ceresio. Peccato che per farlo avranno bisogno di f...
16.10.2020
Ticino