Sport, 10 settembre 2019

Il sorprendente Kosovo ha un tifoso in più: Shaqiri celebra la vittoria contro la Cechia

Questa sera il Kosovo scenderà in campo in Inghilterra, ma dopo la clamorosa vittoria ottenuta contro la Repubblica Ceca la giovane nazionale può qualificarsi per gli Europei

LIVERPOOL (Gbr) – A fine agosto aveva rinunciato alla Nazionale per le sfide all’Irlanda e a Gibilterra, per tornare in forma, per pensare e concentrarsi solo sul Liverpool e per riconquistarsi quel posto che, col super attacco a disposizione di Klopp, difficilmente potrà aver assicurato. Stiamo parlando di Xherdan Shaqiri: la sua assenza ha fatto tanto parlare di sé, ha fatto storcere qualche naso, ha fatto mugugnare in parecchi… forse perché ancora scottati da qualche atteggiamento tenuto in passato dallo stesso numero 23. Vi ricordate il simbolo dell’Aquila bicipite mostrato durante la sfida mondiale contro la Serbia?

Ecco… di sicuro quindi neanche gli applausi resi pubblici tramite Instagram nei confronti del Kosovo avranno reso felice qualcuno. Shaqiri, infatti, sabato ha postato un’immagine che ritraeva lo schermo di una televisione, mentre si stava giocando la sfida che ha visto clamorosamente il Kosovo imporsi per 2-1 sulla Repubblica Ceca. Le emoticon usate sono 3: due palloni e un applauso.

Il post pubblicato in una stories è ovviamente scomparso, ma qualche mugugno lo ha creato. Nel contempo il Kosovo, che questa sera sarà di scena in Inghilterra, ha davvero l’occasione di qualificarsi per Euro 2020: sarebbe un risultato storico per la giovane nazionale allenata da Challandes.

Guarda anche 

Un punticino, qualche rammarico e un Lugano che in casa non vince mai

LUGANO – Dopo il pareggio colto contro la Dinamo Kiev in Europa League e il successo di Sion, questa volta il Lugano… si è fermato al palo in casa con...
21.10.2019
Sport

Spooner, l’addio al Lugano arriva anche dai social

LUGANO – Mentre l’Hockey Club Lugano si appresta ad affrontare il Davos in Coppa Svizzera, la telenovela relativa a Ryan Spooner sembra ormai aver trovato la ...
20.10.2019
Sport

Razzismo e calcio: bufera con dimissioni e arresti

SOFIA (Bulgaria) – Un vero e proprio caos: questo si è creato in Bulgaria, nonostante le scuse pubbliche, per i cori razzisti dei tifosi contro i giocatori d...
20.10.2019
Sport

Dalla nazionale ai dilettanti: il saluto militare turco sta mettendo in apprensione anche le federazioni regionali

LUGANO – Ha fatto il giro del mondo. Quelle immagini dei giocatori della Turchia che con la mano destra sulla fronte fanno il saluto militare dopo ogni gol siglato ...
18.10.2019
Sport