Sport, 19 agosto 2019

Scontri prima del derby: 3 morti e 4 calciatori feriti

Una vera e propria follia quella che ha contraddistinto il derby in Honduras tra Olimpia e Motagua con lanci di pietre, mazze di ferro e bottiglie da parte degli ultras

TEGUCIGALPA (Honduras) – 3 morti e 7 feriti: questo il bilancio provvisorio degli scontri avvenuti prima della sfida tra Olimpia-Motagua a Tegucigalpa, in Honduras. Il derby è stato ovviamente sospeso: il pullman del Motagua è stato attaccato con lanci di pietre, mazze di ferro e bottiglie da parte degli ultras avversari. Quattro giocatori sono stati ospedalizzati.

I 10'000 tifosi presenti nello stadio hanno cercato di lasciare l’impianto, ma hanno trovato le vie d’uscita bloccate dalla polizia che ha usato i gas lacrimogeni. Nella calca che ovviamente si è formato, alcune persone sono rimaste schiacciate. L’inferno però si è creato fuori dall’Estadio Tiburcio Carias Andino: le due tifoserie si sono affrontate a colpi di mazze, causando così i tre morti.

La partita era ritenuta a rischio già prima della vigilia, ma neanche i 5000 agenti di polizia dentro e fuori dallo stadio sono riusciti a evitare il peggio. Episodi “sfortunati”, così li ha definiti il presidente dell’Olimpia.

Guarda anche 

VIDEO – Il CR7 che non ti aspetti: in lacrime in tv. “Mio padre non ha visto cosa sono diventato”

LONDRA (Gbr) – Tenero e affettuoso con i figli e la famiglia. Glaciale e combattivo sul campo. Siamo abituati a vederlo così, oltre che vincente, Cristiano R...
16.09.2019
Sport

Livio Bordoli: "Lo sport? Eliminerei quelli violenti e diseducativi"

LUGANO - Calcisticamente parlando Livio Bordoli non si è fatto mancare nulla. Ha giocato nel Bellinzona, nel Locarno e nel Chiasso, ha diretto, oltre alle squ...
17.09.2019
Sport

Umiliato e ridicolizzato: in casa Lugano il futuro è tutto un rebus

LOSANNA – C’era una volta il Lugano che divertiva e che si divertiva. C’era una volta il Lugano che dettava il suo gioco contro chiunque e che era capac...
15.09.2019
Sport

La sera prima della partita niente ritiro: giocatori col braccialetto elettronico!

LISBONA (Portogallo) – Secondo in classifica, alla pari del Porto, e a -3 dalla rivelazione Famaliçao, ma in casa Benfica quella sconfitta subita ad agosto c...
15.09.2019
Sport