Svizzera, 30 luglio 2019

Lanciata la "Campagna nazionale contro l'islamizzazione"

Il Comitato di Egerkingen, l'associazione che aveva lanciato l'iniziativa per il divieto di costruzione di minareti e che tre anni fa ha lanciato l'iniziativa per la dissimulazione del volto, ha avviato una "Campagna nazionale contro l'islamizzazione".

In pratica il Comitato di Egerkingen intende sottoporre ai candidati per le elezioni federali di ottobre una serie di domande in merito alla loro posizione rispetto all'Islam, in modo che l'elettorato sia cosciente e informato sulle opinioni dei candidati in questo ambito.

Il Comitato di Egerkingen annuncia inoltre la preparazione della campagna pubblicitaria in vista dell’iniziativa federale “antiburqa”
sulla quale il popolo svizzero sarà chiamato a votare verosimilmente nel 2020.

Per finanziare queste due operazioni il Comitato di Egerkingen sta cercando contributi, che possono essere versati sul conto corrente postale n° 65-67871-6 , intestato a Movimento politico “Il Guastafeste” - 6616 Losone (N° IBAN : CH6209000000650678716), avendo cura di scrivere “Contributo per Comitato Egerkingen” nello spazio riservato ai motivi del versamento. Giorgio Ghiringhelli de "Il Guastafeste", che a sua volta provvederà poi a riversare al Comitato tutti i contributi pervenuti sul conto del suo movimento politico.

Guarda anche 

Ecco i tre vincitori dello “Swiss Stop Islamization Award 2020”

Lo scopo dello Swiss Stop Islamization Award, ideato nel 2018 dal movimento politico “Il Guastafeste” di Giorgio Ghiringhelli (www.ilguastafeste.ch), è...
12.05.2020
Svizzera

"L'Italia convoca l'ambasciatrice svizzera per i confini chiusi. E noi?"

Le limitazioni al confine tra la Svizzera e l'Italia per i controlli degli spostamenti tra i due paesi saranno al centro di un incontro tra l'ambasciatrice della ...
05.05.2020
Svizzera

"Un premio destinato a chi combatte la letale 'islamopandemia'"

E’ partita nelle scorse settimane l’organizzazione della terza edizione del premio nazionale ideato dal movimento politico “Il Guastafeste” allo s...
21.04.2020
Svizzera

La CEDU condanna la Svizzera, ma per il Tribunale federale la sentenza è "incomprensibile"

La Svizzera non dispone di una base giuridica sufficiente per incarcerare una persona condannata a seguire una misura terapeutica. La Corte europea dei diritti dell'u...
20.04.2020
Svizzera