Mondo, 28 luglio 2019

Rissa alla stazione centrale di Milano, diversi poliziotti feriti

Nella serata di venerdì 26 luglio, davanti alla Stazione Centrale di Milano c'è stata una violenta colluttazione. Allertate le forze dell'ordine, quando è intervenuta per sedare la rissa, gli agenti sono stati aggrediti a loro volta dai due gruppi che stavano litigando tra loro. Tre carabinieri sono finiti in ospedale, mentre cinque persone sono state bloccate e due sono finite in manette. Tre persone che hanno partecipato alle violenze sono stati portati in ospedale.

Da quanto riferisce "il messaggero" sarebbero stati due gruppi di stranieri a iniziare una rissa, a colpi di bottigliate, calci e pugni. Sul luogo è giunta una macchina dei carabinieri, intervenuta per cercare di sedare gli animi ma quando gli agenti si sono avvicinati ai due gruppi, costituiti da circa una quindicina di persone ciascuno, sono stati aggrediti anche loro con calci e pugni. Sul posto presenti anche due ambulanze.

Delle sei persone ricoverate, le condizioni non desterebbero preoccupazioni. Come detto, durante l’operazione condotta dalle Forze dell’ordine cinque persone sono state bloccate e due arrestate, due cittadini afghani. Tutte le altre persone coinvolte nella rissa notturna sarebbero invece riuscite a scappare, facendo perdere le loro tracce.

Guarda anche 

Germania: migrante aggredisce una donna sul treno, "aiutatemi mi sta picchiando!"

Aggredita su un treno da un migrante, e nessuno dei presenti interviene nonostante i suoi appelli. Sta facendo discutere in Germania l'episodio avvenuto lunedì...
03.07.2020
Mondo

Migrante arrostisce un gatto, il filmato choc da Livorno

Domenica scorsa, verso le sette del mattino di fronte alla stazione di Campiglia Marittima, a Livorno. Alcune passani vedono un uomo cuocere qualcosa su un...
01.07.2020
Mondo

Condannato un uomo che aveva rapito la nipote per riportarla al suo paese d'origine

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un uomo che aveva rapito la nipote per riportarla con la forza sua nipote in Kosovo. Contro la volontà della fam...
26.06.2020
Svizzera

Truffe dei crediti covid, emergono altri casi sospetti

In Svizzera proseguono i controlli a posteriori dei beneficiari dei crediti d'emergenza accordati alle imprese a causa della pandemia. Dopo la scoperta di un caso nel...
25.06.2020
Svizzera