Mondo, 15 luglio 2019

Il figlio torna con i vestiti sporchi, la madre lo brucia con il ferro da stiro

Undici bruciature a un bambino di cinque anni. Ma, probabilmente, le parole non rendono. Il bimbo torna a casa con i jeans strappati e sporchi dopo aver giocato nel prato con degli amichetti. Poi la reazione furiosa della madre, che prende il ferro da stiro e infligge undici bruciature sul corpo del figlio. Il tutto tenendolo con forza sul tavolo.

La madre, una giovane donna marocchina, ha patteggiato 3 anni di pena per «lesioni gravi» e «maltrattamenti». I fatti sono accaduti lo scorso mese di dicembre, ma solo ora si è tenuta la prima udienza preliminare.

Guarda anche 

"Il crimine non ha genere", l'originale campagna di Europol per trovare i criminali ricercati

S'intitola "La delinquenza non ha genere" la nuova campagna lanciata venerdì 18 ottobre da Europol. Questa volta l'agenzia per la lotta al crimin...
21.10.2019
Mondo

Picchia la moglie al ristorante: denunciato 50enne albanese

Un 50enne di origini albanesi, da tempo residente in Italia, ha picchiato la moglie in un ristorante di Treviso. Il tutto sotto gli occhi di decine di commensali, tra cui...
21.10.2019
Mondo

Rivolte, instabilità e crisi politiche: un mondo sul punto di esplodere

Una settimana di fuoco. Non c’è altro mondo per definire quanto accaduto in questi giorni in ogni angolo del mondo, dove sembra che le crisi abbian...
21.10.2019
Mondo

L'ONU trasferisce 154 migranti direttamente per via aerea dall'Etiopia alla Germania

L'Organizzazione internazionale per le migrazioni (OIM), un'agenzia ONU che, come lascia intendere il nome, si occupa di migrazione ha organizzato martedì ...
21.10.2019
Mondo