Mondo, 29 giugno 2019

Per il Dalai Lama l'Europa rischia di diventare "islamica o africana"

In un'intervista conncessa all'emittente britannica BBC, il Dalai Lama ha espresso i suoi dubbi sulla capacità dell'Europa di accogliere tutti i migranti senza che il continente un giorno diventi "islamico o africano". Tuttavia, egli ritiene che i rifugiati debbano essere accolti con l'obiettivo che a questi venga fornita un'istruzione e che una volta acquisita facciano ritorno al loro paese per mettere a frutto le competenze che hanno appreso.

Gli viene poi chiesto se coloro che desiderano rimanere in Europa abbiano diritto a rimanere, domanda a cui risponde che sarebbe meglio per i migranti essere nel loro paese, , aggiungendo che era necessario "mantenere l'Europa per gli europei", un'idea che aveva già espresso in passato.

Il 14 ° Dalai Lama, Tenzin Gyatso, il leader spirituale dei buddisti tibetani, è fuggito dal Tibet dopo il fallimento di una rivolta contro le autorità cinesi nel 1959. Da allora vive nella città indiana di Dharamsala, dove il "governo tibetano in esilio" si è stabilito.

Guarda anche 

Siviglia invasa dai tifosi dei Rangers per la finale: c’è chi usa Tinder per trovare casa

GLASGOW (Scozia) – Unire l’utile al… dilettevole. È quello che avrà pensato un tifoso dei Rangers che, per trovare un posto dove dormire ...
17.05.2022
Sport

Più di 250 migranti fermati in un solo giorno mentre cercavano di attraversare la Manica

Oltre 250 migranti sono stati avvistati e fermati in sette imbarcazioni di fortuna mentre tentavano di attraversare la Manica domenica, ha riferito lunedì il minis...
03.05.2022
Mondo

Migrante vince 250'000 Euro: non può incassarli perché senza documenti

BRUXELLES (Belgio) – Un migrante algerino di 28 anni ha vinto 250'000 Euro con un gratta e vinci da 5€ a Zeebrugge, in Belgio. Chiedendo al proprietario de...
21.04.2022
Magazine

Centrali a carbone: in Europa chiudono, in Cina e India raddoppiano

Dal 2000, nel mondo è raddoppiata la capacità di alimentazione a carbone a circa 2.000 gigawatt. Questo in gran parte a causa della crescita esplosiva ...
21.03.2022
Mondo