Svizzera, 20 giugno 2019

Scene di guerra nel canton Vaud, assalito un furgone portavalore. Un ferito e diversi veicoli incendiati

Giovedì, poco dopo mezzanotte, un furgone portavalori di una società di trasporto di denaro è stato costretto a fermarsi con diversi veicoli. I due uomini a bordo del veicolo sono stati fatti scendere dal furgone sotto la minaccia delle armi.

Come riferisce “LeMatin.ch” ladri sono poi riusciti a far saltare la parte posteriore del furgone e prelevare parte del carico. Hanno quindi sparato contro i veicoli e lasciato la scena in una direzione sconosciuta. Uno dei due uomini a bordo del veicolo è rimasto leggermente ferito alla testa.

Gli assalitori sono riusciti a far perdere le loro tracce nonostante un imponente dispositivo di polizia.

L'anno scorso, un attacco simile si era verificato nello stesso posto. I ladri erano armati di Kalashnikov. Le indagini su questo caso sono ancora in corso, ha detto la polizia.

Il sindaco di Mont-sur-Lausanne, Jean-Pierre Sueur, ha intanto affermato che quanto avvenuto ricorda "scene da guerra urbana", ma non ha voluto cedere agli allarmismi. "Finora, ha detto, non ho ricevuto reazioni di preoccupazione da parte della popolazione o richieste particolari".

Guarda anche 

Verso una settimana lavorativa di 67 ore?

Una revisione della legge federale sul lavoro prevede di autorizzare settimane di lavoro di 67 ore, riferiva domenica "Le Matin Dimanche", che cita un documento...
20.01.2020
Svizzera

Fischer lancia il Mondiale casalingo: "Sognare non costa nulla"

ZUGO - La nazionale rossocrociata ha mire ambiziose: i prossimi Mondiali del gruppo A si svolgeranno proprio nel nostro paese dall’8 al 24 maggio (sedi ...
20.01.2020
Sport

Condannato per discriminazione razziale per aver insultato gli stupratori della sua amica

Insulta gli stupratori della sua amica e viene condannato. Uno dei quattro uomini condannati per lo stupro di una transessuale di 27 anni a Vevey nel canton Vaud (vedi ar...
18.01.2020
Svizzera

Avevano occupato il Credit Suisse "per il clima" e criticare Federer, tutti assolti

Il tribunale distrettuale di Renens ha assolto un gruppo di dodici attivisti pro-clima che avevano partecipato a novembre 2018 all'occupazione dei locali del Credit S...
14.01.2020
Svizzera