Sport, 17 giugno 2019

Xhaka… ancora con l’Aquila? Perseverare può essere controproducente

Il capitano della Nazionale, durante una partita benefica che si è tenuta a Pristina, ha replicato l’esultanza tenuta l’anno scorso contro la Serbia al Mondiale e qualcuno storce nuovamente il naso

PRISTINA (Kosovo) – La scorsa estate il Mondiale della Svizzera ha fatto parlare non tanto per l’eliminazione subita – guarda caso – agli ottavi di finale contro la Svezia, ma soprattutto per l’esultanza con l’Aquila bicipite mostrata da Granit Xhaka, da Xherdan Shaqiri e da Stephan Lichtsteiner al momento dei gol realizzati nella vittoria ottenuta per 2-1 contro la Serbia nella fase a gironi.

Un’esultanza, dedicata alle origini del numero 10 e del numero 23 elvetico, che ha fatto scalpore, ha creato critiche e ha portato ad allontanamenti anche in seno alla Federazione. I giocatori, invece, dopo qualche rimbrotto sono rimasti al loro posto… Xhaka, inoltre, ora indossa anche la fascia da capitano.

Ma tutto quel polverone, che sembrava essere stato messo da parte, si è riproposto ieri sera quando durante una partita di beneficenza che si è tenuta a Pristina, per festeggiare i 20
anni delle liberazione della città, il nostro capitano ha nuovamente festeggiato una rete (quella del 3-3) con l’Aquila bicipite.

Va bene che la partita si è tenuta in Kosovo, per commerorare la festa della liberazione, ma il dubbio che qualcuno in Svizzera non sia felice di quanto accaduto resta grande…

Guarda anche 

"Il contante avrà un futuro solo se viene utilizzato"

I pagamenti in contanti continuano a perdere popolarità a favore di pagamenti digitali. Anche se le monete e le banconote restano popolari, la carta di debito &egr...
24.02.2024
Svizzera

GALLERY – “Ti invidiamo….”

TORINO (Italia) – Lei incanta sui social con la sua bellezza e sensualità, lui sui campi di Serie A – dopo un esordio da urlo da 17enne, fatica a trova...
25.02.2024
Sport

Il Consiglio federale non vuole tassare l'immigrazione

Richiedere un contributo finanziario a tutti coloro che immigrano in Svizzera. È l'idea lanciata dal consigliere agli Stati Andrea Caroni (PLR/AR) ma che non v...
21.02.2024
Svizzera

Calcio in lutto: è morto Andreas Brehme

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Una triste notizia è giunta questa mattina dalla Germania: il calcio piange la morte di Andreas Brehme, che si è spento...
20.02.2024
Sport

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto