Mondo, 17 giugno 2019

Le giovani nate dopo il 2000, il nuovo bersaglio dell'ISIS

L'Agenzia europea di cooperazione per la polizia criminale, con sede a L'Aia, ha presentato un rapporto dell'attività di reclutamento del gruppo jihadista ISIS, un ritratto in cui emerge che sono sempre più giovanissime donne a essere prese di mira dalla comunicazione ISIS..

"Stiamo parlando di giovani nati intorno al milennio in particolare", ha dichiarato Manuel Navarette, direttore del Centro europeo di lotta al terrorismo (ECTC) di Europol, citato da AFP. "La propaganda dell'ISIS è incentrata sulle donne tra i 16 ei 25 anni, un gruppo più vulnerabile alle sue attività e che è facilmente accessibile tramite i social network. L'ISIS si è adattato al nuovo obiettivo", ha aggiunto in conferenza stampa.

Molto presente su Internet e più in particolare sui social network, l'ISIS cerca proseliti in particolare fra le giovani donne, donne che nel corso degli anni hanno acquisito un ruolo molto più "offensivo" che "difensivo" all'interno del gruppo, più di quanto succedeva nei gruppi jihadisti prima dell'avvento dell'ISIS.

Le donne, all'interno dell'ISIS, hanno avuto un ruolo molto più attivo, pur mantenendo la responsabilità per le pulizie, l'affidamento dei figli e il benessere degli sposi, afferma il rapporto.

Quando l'ISIS cominciò a perdere terreno, l'organizzazione "iniziò a chiedere alle donne di assumere un ruolo diverso, di operare come medico o in un modo diverso, non solo come una casalinga tradizionale, spiega Navarette.

Dopo la caduta a marzo del "califfato" dell'IS, il gruppo è rimasto attivo in diversi paesi in Medio Oriente, Africa e Asia e continua ad essere presente su Internet. "La preoccupazione è che questo maggiore coinvolgimento delle donne possa spianare la strada a potenziali cambiamenti importanti", afferma il rapporto dell'Europol, rilevando un aumento di Francia e Regno Unito nell'arresto di donne nell'ambito del terrorismo islamico."

Guarda anche 

Il Consiglio centrale islamico svizzero insegna ai suoi iscritti come maneggiare armi bianche

Alla fine di settembre, il Consiglio centrale islamico svizzero (CCIS) ha organizzato un fine settimana di sopravvivenza, riservato agli uomini, durante il quale ai parte...
14.10.2019
Svizzera

Germania, ruba un camion e si schianta nel traffico gridando "Allah!"

Un siriano "sulla trentina" si è schiantato nel traffico lunedì sera con un camion che aveva rubato poco prima nella città di Limburg, in G...
08.10.2019
Mondo

Armi e piani per fabbricare bombe in casa, in carcere 17enne simpatizzante dell'ISIS

Il Tribunale federale ha confermato la detenzione di un 17enne, residente nel canton Ginevra e in possesso del passaporto svizzero, simpatizzante dello Stato islamico (IS...
02.10.2019
Svizzera

Il Consiglio federale vuole riportare delle donne jihadiste e i loro figli in Svizzera

Secondo quanto riporta la stampa domenicale, il Consiglio federale sta prendendo in considerazione di riportare in Svizzera le donne jihadiste e dei loro figli che sono i...
30.09.2019
Svizzera