Mondo, 12 giugno 2019

Indagata per tangenti, Lara Comi rinuncia al seggio UE

L’europarlamentare Lara Comi ha fatto un passo indietro e ha rinunciato al seggio UE nonostante sia stata rieletta al parlamento di Bruxelles. A causa dell’indagine per tangenti, l’esponente di Forza Italia ha deciso di ritirarsi per “dimostrare da libera cittadina la mia estraneità ai fatti che possano avere rilievo penale”.

La Comi vuole essere libera da “ogni incarico politico o nell’ambito dell’attività in Parlamento europeo perché voglio difendermi dalle accuse che mi sono state mosse, senza avvalermi dell’immunità parlamentare”.

Guarda anche 

Paura in Francia, F-16 precipita in un'area residenziale

Un F-16 belga è precipitato nei pressi di un’area residenziale a Pluvigner, in Bretagna, nell’ovest Francia. Uno dei due piloti è finito sui cav...
19.09.2019
Mondo

Bibbiano e lo scandalo dei bambini strappati alle loro famiglie insabbiato dai media e dalla sinistra

Lo scandalo di Bibbiano e dei bambini strappati dalle loro famiglie che ha sconvolto la vicina penisola nelle scorse settimane ha fatto emergere un sistema, quello dell&#...
19.09.2019
Mondo

Una Spagna in crisi al voto per la quarta volta in quattro anni

Quatto elezioni in quattro anni. Gli elettori spagnoli torneranno probabilmente alle urne, il 10 novembre, per cercare di sbrogliare la matassa politica in...
19.09.2019
Mondo

Milano, accoltella un militare alla stazione Centrale urlando "Allah akbar!"

Nella mattinata di oggi, martedì, un cittadino dello Yemen ha aggredito alle spalle un militare davanti alla stazione centrale di Milano, pugnalando...
17.09.2019
Mondo