Sport, 03 giugno 2019

Reyes viaggiava a 237 km/h al momento dello schianto mortale

Questi i primi riscontri definiti dalla polizia dopo aver analizzato i segni sull’asfalto e i resti della vettura su cui circolava il calciatore

UTRERA (Spagna) – Iniziano a circolare i primi dati e i primi dettagli in merito alla morte di José Antonio Reyes, il calciatore ex Real Madrid, Atletico Madrid, Siviglia, Arsenal che ha perso la vita sabato. Stando a un documento redatto dalla polizia, il 35enne viaggiava a una velocità di 237 km/h sulla strada che congiunge Utrera e Siviglia: proprio l’alta velocità ha causato la perdita del controllo della macchina.


La Mercedes Brabus S550 da 380 CV, infatti, è uscita di strada prima di andare a sbattere, ribaltarsi e prendere fuoco.

Per mesi Reyes, che aveva diverse auto di grossa cilindrata, tra cui una Ferrari, non aveva più utilizzato la Mercedes Brabus e gli inquirenti sospettando che una gomma potesse non essere gonfia a sufficienza: la mancanza di pressione potrebbe aver contribuito all’incidente.

Guarda anche 

VIDEO – Il CR7 che non ti aspetti: in lacrime in tv. “Mio padre non ha visto cosa sono diventato”

LONDRA (Gbr) – Tenero e affettuoso con i figli e la famiglia. Glaciale e combattivo sul campo. Siamo abituati a vederlo così, oltre che vincente, Cristiano R...
16.09.2019
Sport

Umiliato e ridicolizzato: in casa Lugano il futuro è tutto un rebus

LOSANNA – C’era una volta il Lugano che divertiva e che si divertiva. C’era una volta il Lugano che dettava il suo gioco contro chiunque e che era capac...
15.09.2019
Sport

La sera prima della partita niente ritiro: giocatori col braccialetto elettronico!

LISBONA (Portogallo) – Secondo in classifica, alla pari del Porto, e a -3 dalla rivelazione Famaliçao, ma in casa Benfica quella sconfitta subita ad agosto c...
15.09.2019
Sport

6617 giorni dopo la Champions a Cornaredo: viva il calcio femminile

LUGANO – 6617 giorni. 945 settimane e 2 giorni. 217 mesi e 12 giorni. 18 anni e 43 giorni. Ecco quanto è trascorso dall’ultima volta che le note della ...
13.09.2019
Sport