Svizzera, 28 maggio 2019

Pre-tirocini per rifugiati: Primo bilancio "positivo", prevista estensione a tutti gli stranieri

Un progetto pilota sostenuto e finanziato dalla Confederazione da circa un anno ha permesso a centinaia di rifugiati e persone ammesse provvisoriamente di completare un pre-apprendistato.

A questo progetto pilota, che mira a migliorare l’integrazione professionale, partecipano 18 cantoni. Il primo anno sono stati coinvolti 700 tra rifugiati o persone ammesse provvisoriamente, ha fatto sapere lunedì la Segreteria di Stato della migrazione (SEM).

Lunedì la consigliera federale Karin Keller-Sutter ha visitato l’azienda Hegg Spenglerei a Münchenbuchsee (BE) dove erano collocati alcuni di questi pre-tirocini e ha sostenuto come con questa soluzione "il lavoro venga prima dell’assistenza sociale". Era seguita dall'agenzia ATS che ha riportato sia la visita che il bilancio comunicato dalla SEM. 

I pre-tirocini d'integrazione (PAI) durano un anno. In questo periodo i partecipanti devono acquisire le abilità pratiche, accademiche e linguistiche necessarie a svolgere un apprendistato. Di solito lavorano tre giorni alla settimana in un'azienda.

Solo nel canton Berna, lo scorso agosto, 105 apprendisti tra i 15 e i 44 anni, provenienti da 16 paesi diversi, hanno avviato un programma di questo tipo in una delle 80 aziende interessate. Due di loro su tre hanno poi firmato un contratto di apprendistato.

Dal 2021, il Consiglio federale intende inoltre estendere il programma agli adolescenti e ai giovani adulti anche al di fuori dell'ambito dell'asilo, ossia stranieri provenienti dall'UE, dai paesi EFTA o da paesi terzi.  

Guarda anche 

Chiesto oltre mezzo miliardo per aiutare i genitori che collocano i figli all'asilo nido

In futuro potrebbe costare meno mandare i figli all'asilo nido o a servizi di doposcuola poichè potrebbero beneficiare di un sostegno finanziario da parte dell...
18.05.2022
Svizzera

Partenza a tutto gas: la Svizzera è tutt’altra cosa rispetto a Pechino

HELSINKI (Finlandia) – L’incubo della sconfitta subita a Pechino per 5-3, il facile successo ottenuto contro l’Italia, giocando anche a un ritmo molto b...
16.05.2022
Sport

Afflusso di ucraini, c'è chi vuole porre dei limiti

"La solidarietà verso i profughi ucraini comincia ad erodersi" titola domenica il "SonntagsZeitung", che riporta che i primi politici stanno me...
16.05.2022
Svizzera

Festa Lugano, Ticino in trionfo: il Crus nella storia

BERNA – “Ci credevo dallo scorso 2 settembre. Questo era l’obiettivo”. Parole e musica di Mattia Croci-Torti che ha così commentato ieri la...
16.05.2022
Sport