Mondo, 23 maggio 2019

Il rapper che voleva impiccare i bianchi ci ricasca: "Bruciare la Francia fino all'agonia"

Il rapper Nick Conrad, sconosciuto ai più, aveva fatto parlare di sè l'anno scorso per aver pubblicato una canzone intitolata "Impiccate i bianchi" e nel cui testo, come si può intuire dal titolo, si appella a uccidere i bianchi (vedi articoli correlati).

Conrad era stato allora processato e condannato per incitazione alla violenza a una multa di 5'000 euro. Condanna che però non l'ha fatto desistere dal pubblicare una nuova canzone dal contenuto controverso. Forse vista la leggerezza della condanna o forse per assenza di talento, il rapper residente in Francia questa volta si è comunque moderato, auspicando non più la morte di tutta la razza bianca ma bensì "solamente" della Francia, il paese che l'ha accolto dalla sua fuga dall'Africa e permesso di far fortuna con la pubblicazione di canzoni provocatorie.

Si chiama "Doux pays" ("Dolce paese") l'ultimo brano dell'"artista" africano ma nel testo e nel video della canzone c'è ben poco di dolce. "Io fot*o la Francia, fot*o la Francia fino all'agonia, brucio la Francia" recita parte del testo incriminato. Il videoclip non è meno controverso: si vede Conrad strangolare una donna bianca su un prato (vedi foto sopra).

Se sulla qualità sonora lasciamo il giudizio agli amanti di rap e sulle vendite non ci sono ancora dati disponibili, dal punto di vista mediatico il successo, com'era accaduto l'anno scorso, è folgorante. Già invitato più volte a talk show televisivi, sulla sua ultima canzone sono state pubblicati innumerevoli articoli e di lui si parla largamente sulle piattaforme internet in lingua francese. Per questa imponenente copertura mediatica il "cantante" dovrà nuovamente far fronte a un'altra denuncia, già inoltrata, e una seconda probabile condanna.  

Guarda anche 

Macron ha perso la maggioranza dei seggi in Parlamento

La République en Marche (Lrem), il partito politico fondato dal presidente francese Emmanuel Macron nel 2016, ha perso la maggioranza assoluta dei s...
21.05.2020
Mondo

Presidente di un'associazione pro-migranti ucciso da un richiedente l'asilo che ospitava

La polizia francese ha arrestato un richiedente l'asilo afgano sospettato di aver ucciso il presidente di un'associazione che fornisce assistenza a migranti e ric...
15.05.2020
Mondo

Coronavirus, primo caso in Francia già a dicembre

“Avevo un forte dolore al petto, mi mancava l'aria e allora sono andato all'ospedale”. Comincia così la testimonianza di Amirouche Hammar, un 4...
06.05.2020
Mondo

Anche Francia, Italia e Spagna sulla via del deconfinamento

Diversi paesi europei cominciano a loro volta questa settimana ad allentare le restrizioni imposte per contrastare la diffusione del Coronavirus e seguono così il ...
04.05.2020
Mondo