Mondo, 23 maggio 2019

Il rapper che voleva impiccare i bianchi ci ricasca: "Bruciare la Francia fino all'agonia"

Il rapper Nick Conrad, sconosciuto ai più, aveva fatto parlare di sè l'anno scorso per aver pubblicato una canzone intitolata "Impiccate i bianchi" e nel cui testo, come si può intuire dal titolo, si appella a uccidere i bianchi (vedi articoli correlati).

Conrad era stato allora processato e condannato per incitazione alla violenza a una multa di 5'000 euro. Condanna che però non l'ha fatto desistere dal pubblicare una nuova canzone dal contenuto controverso. Forse vista la leggerezza della condanna o forse per assenza di talento, il rapper residente in Francia questa volta si è comunque moderato, auspicando non più la morte di tutta la razza bianca ma bensì "solamente" della Francia, il paese che l'ha accolto dalla sua fuga dall'Africa e permesso di far fortuna con la pubblicazione di canzoni provocatorie.

Si chiama "Doux pays" ("Dolce paese") l'ultimo
brano dell'"artista" africano ma nel testo e nel video della canzone c'è ben poco di dolce. "Io fot*o la Francia, fot*o la Francia fino all'agonia, brucio la Francia" recita parte del testo incriminato. Il videoclip non è meno controverso: si vede Conrad strangolare una donna bianca su un prato (vedi foto sopra).

Se sulla qualità sonora lasciamo il giudizio agli amanti di rap e sulle vendite non ci sono ancora dati disponibili, dal punto di vista mediatico il successo, com'era accaduto l'anno scorso, è folgorante. Già invitato più volte a talk show televisivi, sulla sua ultima canzone sono state pubblicati innumerevoli articoli e di lui si parla largamente sulle piattaforme internet in lingua francese. Per questa imponenente copertura mediatica il "cantante" dovrà nuovamente far fronte a un'altra denuncia, già inoltrata, e una seconda probabile condanna.  

Guarda anche 

2000, Italia che beffa! Francia ancora regina

Per la prima volta nella storia del calcio moderno, la fase finale degli Europei viene organizzata da due paesi. L’UEFA li affida a Belgio e Olanda. È...
18.05.2021
Sport

“Un mese meraviglioso che resterà nella storia”

RAPPERSWIL - Il grigionese di origini pugliesi Leandro Profico non dimenticherà tanto presto il mese di aprile 2021 durante il quale il suo Rappersw...
10.05.2021
Sport

In migliaia protestano a Rapperswil contro le restrizioni anti-covid

Una manifestazione non autorizzata ha riunito sabato diverse migliaia di persone a Rapperswil per protestare contro le restrizioni anti-coronavirus. I manifestanti hanno ...
25.04.2021
Svizzera

Lugano, fallimento completato: roba da non credere!

LUGANO – A questo punto era meglio arrivare decimi in regular season, risparmiare energie nella corsa a uno dei primi posti in classifica e mettere la benzina sul g...
22.04.2021
Sport