Ticino, 12 maggio 2019

Dal Ticino i migranti mandano oltre 100 milioni di franchi verso i paesi d'origine

125 milioni di franchi l'anno: è questa la somma che i migranti inviano dal Ticino verso il proprio paese d'origine. Il dato, riportato domenica da il Caffè, è una stima basata sui calcoli della Banca mondiale secondo cui in totale i migranti inviano dalla Svizzera verso i propri paesi d'origine oltre 8 miliardi, di cui due e mezzo verso paesi extra-Ocse, ossia i paesi d'origine.

In generale i migranti inviano cifre modeste, dai 100 ai 300 franchi, secondo quanto riferiscono due agenzie attive nelle transazioni internazionali contattate dal domenicale ma che sommate riescono a comporre una cifra pari al PIL di alcune nazioni.

Somme importanti che diversi paesi tassano, a differenza della Svizzera nonostante una richieste in questo senso, fra cui recente una del Consigliere nazionale Lorenzo Quadri, ma che il Consiglio federale ha ritenuto "inopportuna" precisando che sarebbe è necessaria "una modifica costituzionale".  

Guarda anche 

Per Cassis le rimesse dei migranti verso il paese d'origine sono "essenziali" e vanno garantite durante la pandemia

Fra le attività che hanno dovuto chiudere a causa della pandemia di Coronavirus vi sono anche le agenzie di trasferimento fondi (come Western Union), un servizio m...
02.06.2020
Svizzera

La Svizzera accoglie una ventina di migranti dalla Grecia (ma per le ONG non è abbastanza)

Una ventina di richiedenti l'asilo provenienti dalla Grecia sono arrivati in Svizzera nella giornata di sabato. Il loro arrivo fa seguito a un appello lanciato da div...
17.05.2020
Svizzera

Frontex ammette: il 97% dei migranti illegali è uomo

Quando parlano di migranti, i media quasi sempre ci fanno vedere foto di bambini e donne, spesso incinte. Come a voler dimostrare che l’ondata migratoria è c...
03.05.2020
Mondo

"Il Consiglio federale deve aiutare i migranti in Grecia"

Il Consiglio federale deve intervenire per migliorare la situazione dei richiedenti l'asilo in Grecia. Con 15 voti favorevoli e 9 contrari, la Commissione delle istit...
24.04.2020
Svizzera