Sport, 26 aprile 2019

Da Mussolini alla “banana per Bakayoko”: la giornata dei laziali a Milano

Negli ultimi giorni ha fatto molto discutere l’atteggiamento tenuto dai tifosi della Lazio in occasione del match di Coppa Italia contro il Milan. È anche comparso l’audio di un coro razzista…

MILANO (Italia) – Mercoledì sera la Lazio ha staccato il biglietto per giocarsi in casa la finale di Coppa Italia. Sul terreno di San Siro gli uomini di Inzaghi hanno dato una giusta lezione di calcio al Milan di Gattuso, a differenza dei loro tifosi che per tutta la giornata si sono resi protagonisti di gesti che sono finiti nell’occhio del ciclone.

Prima fra tutti c’è stato l’ormai famoso striscione “Onore a Benito Mussolini”, comparso proprio in Piazzale Loreto, lì dove il Duce venne mostrato a tutti dopo la sua fucilazione. Se non bastava questo a lasciare tutti di stucco, visto anche l’avvicinarsi
dell’anniversario della sua morte, i supporters biancocelesti hanno calcato la mano anche sugli spalti di San Siro, rifacendosi allo sfottò di Bakayoko che, settimana scorsa, dopo aver battuto la Lazio in campionato aveva mostrato in senso di scherno la maglia di Acerbi (il difensore dei capitolini qualche giorno prima aveva dichiarato che la Lazio era più forte del Milan).

Sotto le volte dello stadio milanese è riecheggiato un coro razzista nei confronti del centrocampista francese di origini ivoriane del Milan… un rifacimento al colore della sua pelle in riferimento alla banana…

Davvero incommentabile!

Guarda anche 

I premi per il Mondiale? Tutti in beneficenza

MONACO DI BAVIERA (Germania) – Il Canada, per la prima volta da Messico ’86, si è qualificato per il Mondiale di calcio che si terrà da novembre...
05.08.2022
Sport

Bottani illumina, il Lugano non brilla ma rialza la testa

WINTERTHUR – Per il calcio spettacolo, prego ripassare (non che l’anno scorso il Lugano fosse spumeggiante, in effetti), ma viste le prime due sconfitte in ca...
01.08.2022
Sport

Gianluca Pessotto, il dramma di un calciatore perduto

TORINO (Italia) - Il 27 giugno 2006 l’Italia calcistica è nella bufera: l’inchiesta dei magistrati ha appena scoperchiato un sistema di corruzione...
29.07.2022
Sport

Rivoluzione inglese: colpi di testa banditi, fino a 12 anni solo col pallone ai piedi

LONDRA (Gbr) – Se non è una rivoluzione, poco ci manca. Specie per il calcio inglese, vigoroso, spigoloso, fisico, in cui il colpo di testa è quasi un...
28.07.2022
Sport