Svizzera, 24 aprile 2019

Mortale nel Gottardo: "Parole travisate. Sabotaggio solo un'ipotesi"

“Il sabotaggio? È solo un’opzione da tenere in considerazione, ma il Blick ha involontariamente travisato le mie parole”.Il titolare dell’impresa di trasporti ticinese, proprietaria del camion coinvolto nell’incidente mortale nella galleria del Gottardo di questa mattina, intende fare chiarezza in merito all’articolo uscito nel pomeriggio sul foglio zurighese in cui si parla di sabotaggio e manomissioni al veicolo.

“I nostri pensieri – fanno sapere dall’azienda – vanno ai famigliari della vittima e al nostro autista, comprensibilmente sotto shock. Sarà l’inchiesta a stabilire le cause e chiarire quanto successo”.

Al portale Ticinonews, il numero uno della ditta ticinese ha affermato che “siamo convinti di aver fatto tutto al meglio e i nostri veicoli sono rigorosamente collaudati. Certo, quando rivedremo partire un nostro mezzo ci sarà una sensazione di paura inevitabile, ma dobbiamo andare avanti”.

Guarda anche 

Gottardo, "qualcuno ha manomesso il camion"

Ucciso da una ruota di un semi rimorchio nella galleria del San Gottardo. È morto così, questa mattina, un 65enne residente nel Canton Zurigo (vedi art...
24.04.2019
Ticino