Svizzera, 24 aprile 2019

I contadini contro l'Accordo quadro, "a rischio una produzione agricola senza OGM"

La Camera dell'agricoltura dell'Unione Svizzera dei contadini (USP) si è pronunciata mercoledì contro l'accordo istituzionale con l'UE "nella sua forma attuale". L'USP ritiene che l'accordo quadro sia un rischio per una politica agricola indipendente, si legge in un comunicato.

L'USP precisa che "è sempre stata favorevole alla via bilaterale"- si legge
nel comunicato- "tuttavia l'accordo quadro, nella sua forma attuale, si traduce in una considerevole perdita di sovranità della Svizzera".

I membri della CSA chiedono quindi al Consiglio federale "di garantire l'autonomia della politica agricola svizzera e il mantenimento degli aiuti statali" sottolineando infine l'importanza di una produzione agricola senza OGM.

Guarda anche 

Tra scontri e contraddizioni, l'UE è sempre più divisa

Questa volta il compito della Commissione europea rasenta i limiti dell’impossibile. La missione di Ursula von der Leyen è tanto ostica quanto comp...
28.05.2020
Mondo

Il Parlamento UE vuole africanizzare l’Europa!

Il delirante patto ONU sulla migrazione, messo in “stand by“ prima delle elezioni federali (assieme allo sconcio accordo quadro istituzionale) attende sempre ...
25.05.2020
Mondo

La Cina rischia di perdere la sua influenza sull'Europa

Molti analisti concordano sul fatto che la Cina stia approfittando della pandemia di Covid-19 per estendere la propria sfera d’influenza verso l’Eur...
14.05.2020
Mondo

Ecco i tre vincitori dello “Swiss Stop Islamization Award 2020”

Lo scopo dello Swiss Stop Islamization Award, ideato nel 2018 dal movimento politico “Il Guastafeste” di Giorgio Ghiringhelli (www.ilguastafeste.ch), è...
12.05.2020
Svizzera