Mondo, 21 aprile 2019

Sri Lanka scosso da una serie di esplosioni, centinaia i morti. Colpite chiese e hotel

Pasqua insaguinata in Sri Lanka. Almeso sei esplosioni sono avvenute in tre chiese e tre hotel frequentati in particolare da turisti stranieri.

Le esplosioni si sono registrate nella capitale Colombo, nella città di Batticaloa e a Negombo, una città a maggioranza cattolica. Secondo le prime ricostruzioni due esplosioni sarebbero opera di attentatori suicidi.

Il bilancio di questo attacco finora è di 207 morti e 280 feriti, numeri che però sono destinati a crescere. Uno dei luoghi presi di mira è la chiesa di sant'Antonio a Colombo, in seguito le esplosioni hanno scosso lo Shangri-la Hotel e il Kingsbury Hotel, sempre a Colombo. Proprio
in queste strutture si trovano diversi turisti, soprattutto americani ed europei. Tra le vittime, secondo quanto riportato dalla polizia locale ci sarebbero già almeno 35 stranieri.

Il primo ministro dello Sri Lanka, Ranil Wickremesinghe, ha nel frattempo condannato gli attacchi che hanno ucciso centinaia di persone come "codardi" e ha assicurato che il governo stava lavorando per "contenere la situazione". "Condanno fermamente gli attacchi vigliacchi contro il nostro popolo", ha scritto Wickremesinghe in un tweet dal suo account. "Invito tutti i cittadini dello Sri Lanka in questo tragico momento a rimanere uniti e forti. Il governo sta prendendo provvedimenti immediati per contenere questa situazione".

Guarda anche 

Casi di terrorismo in Svizzera in aumento e autori sempre più giovani

All'inizio di marzo nel centro di Zurigo un giovane radicalizzato ha accoltellato un ebreo ortodosso. La ricerca ha mostrato che l’autore del reato, di sol...
12.04.2024
Svizzera

Il Papa ha celebrato la Veglia Pasquale a Roma, nonostante le preoccupazioni per la sua salute

Papa Francesco ha presieduto sabato sera la veglia pasquale nella Basilica di San Pietro a Roma, all'indomani della cancellazione della sua partecipazione alla Via Cr...
31.03.2024
Mondo

L'autore dell'accoltellamento di Zurigo si era radicalizzato in Tunisia

Il presunto autore dell'accoltellamento che lo scorso 2 marzo ha ferito gravemente un ebreo ortodosso a Zurigo si è radicalizzato in Tunisia e su Internet, ha ...
27.03.2024
Svizzera

Una domenica speciale: Buona Pasqua a tutti voi

La Pasqua, una giornata speciale che coinvolge tutti, dai più grandi ai più piccoli, in quella che rappresenta un momento santo ricco di amore e tradizione....
31.03.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto