Svizzera, 04 aprile 2019

Italiano aveva investito mortalmente una donna in scooter, dovrà scontare 6 anni di carcere (ma non verrà espulso)

Un automoblista italiano di 41 anni dovrà scontare 6 anni di carcere nei Grigioni per aver investito mortalmente una giovane donna su uno scooter. Il tribunale regionale di Imboden lo ha condannato, giovedì a Domat / Ems (GR), per omicidio colposo. Lo rivela "20 minuten".

I fatti si erano verificati a gennaio 2017, sempre a Domat / Ems. L'automobilista stava facendo un giro in macchina poco prima dell'alba. Durante una manovra di sorpasso, ha investito frontalmente una 26enne che viaggiava in scooter.
/>
La donna era stata scaraventata a una distanza di 43 metri. È morta sul luogo dell'incidente.

Il conducente italiano aveva un livello di THC di 4,5 milligrammi per litro di sangue al momento della tragedia, quando il valore massimo di tolleranza è 1,5 milligrammi.

Inoltre l'uomo viaggiava a una velocità troppo alta. La sua velocità era di 115 km/h in un tratto limitato a 80 km/h. Il 41enne, padre di due figli, non verrà espulso una volta scontata la pena.

Guarda anche 

A Berna si discute di un dietrofront sulle centrali nucleari

Il divieto di costruire nuove centrali nucleari potrebbe presto cadere. È perlomeno l'auspicio del ministro dell'Energia dell'UDC Albert Rösti che...
12.06.2024
Svizzera

Due terzi degli svizzeri favorevoli a una cassa malati unica

Due terzi degli svizzeri sono favorevoli all'abolizione delle casse malati private a favore di una cassa malati statale. È il risultato di un sondaggio di Delo...
12.06.2024
Svizzera

Dal Parlamento un primo passo verso un divieto del velo islamico nelle scuole

In Svizzera potrebbe presto essere vietato di indossare il velo islamico nelle scuole. Il Consiglio nazionale ha infatti approvato un postulato in questo senso con 104 vo...
12.06.2024
Svizzera

"Smentita ogni illazione e maldicenza di cui sono stato oggetto"

Il Consigliere di Stato Norman Gobbi, con un comunicato stampa trasmesso ai media, ha preso posizione in merito alla chiusura dell'inchiesta sull'incidente che lo...
11.06.2024
Ticino

Informativa sulla Privacy

Utilizziamo i cookie perché il sito funzioni correttamente e per fornirti continuamente la migliore esperienza di navigazione possibile, nonché per eseguire analisi sull'utilizzo del nostro sito web.

Ti invitiamo a leggere la nostra Informativa sulla privacy .

Cliccando su - Accetto - confermi che sei d'accordo con la nostra Informativa sulla privacy e sull'utilizzo di cookies nel sito.

Accetto
Rifiuto