Svizzera, 04 aprile 2019

Italiano aveva investito mortalmente una donna in scooter, dovrà scontare 6 anni di carcere (ma non verrà espulso)

Un automoblista italiano di 41 anni dovrà scontare 6 anni di carcere nei Grigioni per aver investito mortalmente una giovane donna su uno scooter. Il tribunale regionale di Imboden lo ha condannato, giovedì a Domat / Ems (GR), per omicidio colposo. Lo rivela "20 minuten".

I fatti si erano verificati a gennaio 2017, sempre a Domat / Ems. L'automobilista stava facendo un giro in macchina poco prima dell'alba. Durante una manovra di sorpasso, ha investito frontalmente una 26enne che viaggiava in scooter.

La donna era stata scaraventata a una distanza di 43 metri. È morta sul luogo dell'incidente.

Il conducente italiano aveva un livello di THC di 4,5 milligrammi per litro di sangue al momento della tragedia, quando il valore massimo di tolleranza è 1,5 milligrammi.

Inoltre l'uomo viaggiava a una velocità troppo alta. La sua velocità era di 115 km/h in un tratto limitato a 80 km/h. Il 41enne, padre di due figli, non verrà espulso una volta scontata la pena.

Guarda anche 

19 aggressioni a detenuti e secondini: Carlos picchia tutti in carcere. Presto il processo

Il giovane delinquente zurighese noto con il nome di "Carlos" comparirà di nuovo a processo da mercoledì prossimo per una serie di aggressioni ai ...
23.10.2019
Svizzera

Non una rapina, ma una 'vendetta'. I dettagli sull'aggressione a Cornaredo

Ha fatto parecchio scalpore la notizia di un collaboratore di lunga data del FC Lugano, attivo nel settore giovanile, aggredito, derubato e costretto a spogliarsi sabato ...
23.10.2019
Ticino

3° semifinale di Miss Ticino By Night&Day

Il prossimo giovedì 31 ottobre andrà in scena la 3° semifinale di «Miss Ticino By Night&Day» che si terrà presso il Cowboy Bar di...
23.10.2019
Ticino

La denuncia di una prostituta, "il Ticino è una giungla"

*Dal Mattino della Domenica. Di A.L Ha un diavolo per capello la ragazza sudamericana (Erika) che da anni si prostituisce con un permesso in Ticino. “Mi sono sem...
23.10.2019
Ticino