Svizzera, 03 aprile 2019

La Svizzera è il paese europeo con più detenuti stranieri

Il Consiglio d'Europa ha pubblicato martedì 2 aprile 2019 uno studio sulle carceri concernente 44 paesi, fra cui la Svizzera. Si scopre così che il tasso di detenzione in Svizzera nel 2018 era di 81,4 detenuti per 100'000 abitanti, in leggera diminuzione rispetto al 2017 (82,7).

Per quel che riguarda il tasso di carcerati stranieri, la Svizzera, con il 71,4%, è il paese con la più alta percentuale di detenuti stranieri. Seguono l'Austria (54,7%), la Grecia (52,7%), Cipro (39,7%), la Germania (38,1%), Italia (34%) e Norvegia (32,1%).

La Svizzera è anche tra i paesi con il maggior numero di detenuti in attesa di processo. Con il 39,3%, si trova appena dietro i Paesi Bassi (41,8%) e la Danimarca (40,5%).

La Svizzera figura anche in cima alla classifica dei paesi con il più alto tasso di suicidi tra i carcerati, posizionandosi al settimo posto, con 10,1 suicidi per 10.000 prigionieri.

Per quanto riguarda invece la durata della detenzione, in media 8,2 mesi in Europa, il tasso in Svizzera è tra i più bassi, con 1,6 mesi.

Guarda anche 

L’Ucraina non ci sta e attacca la Svizzera: “Il medico di Lucerna non ha voluto fare i tamponi il giorno della partita”

KIEV (Ucraina) – C’è rabbia nelle fila dell’Ucraina dopo l’annullamento della sfida di Nations League di martedì quando a Lucerna i ...
22.11.2020
Sport

Abitare nel 2020: i nuovi modelli

Brülhart & Partners SA - L’emergenza sanitaria degli ultimi mesi ci ha costretti a trascorrere più tempo in casa per proteggere la nostra salut...
20.11.2020
Svizzera

La CEDU ferma l'espulsione di un richiedente l'asilo perchè omosessuale

La Corte europea dei diritti dell'uomo (CEDU) ha condannato la Svizzera per aver voluto rimpatriare al suo Paese un cittadino gambiano che sostiene essere omosessuale...
17.11.2020
Svizzera

Ucraina in quarantena: niente match per la Svizzera

LUCERNA – Tre nuovi casi di positività al Covid e il medico cantonale di Lucerna ha deciso di mettere in quarantena l’Ucraina: la decisione tanto attes...
17.11.2020
Sport