Svizzera, 01 aprile 2019

Ciclista sfugge a un controllo di polizia, lo inseguono e si scontrano. Finisce in ospedale

Uno svizzero di 35 anni è stato ricoverato in ospedale venerdì sera dopo aver sbattuto la contro la portiera di un auto della polizia con la sua bicicletta a Yverdon-les-Bains. Gli agenti volevano eseguire un controllo, secondo un comunicato rilasciato domenica dalla polizia cantonale del canton Vaud. Lo riferisce “LeMatin”.

Il ciclista stava procedendo senza la necessaria illuminazione e gli agenti gli hanno quindi intimato di fermarsi. Vedendo che l'uomo non obbediva, i poliziotti lo hanno inseguito fino a superarlo.

Gli agenti si sono quindi fermati e mentre uno di loro stava uscendo dalla macchina, si è verificata una collisione tra il ciclista e la portiera del passeggero, in circostanze che l'inchiesta deve ancora stabilire, ha scritto la polizia nel suo comunicato. L'uomo è caduto pesantemente sul marciapiede, perdendo conoscenza. È stato quindi ricoverato all'ospedale, da dove è uscito il giorno dopo, sabato mattina, senza riportare conseguenze particolari dall'incidente. Interrogato, sostiene di non ricordare l'accaduto.

Guarda anche 

Espulso dopo aver incassato 261'690 franchi di aiuti sociali

Un cittadino francese che durante gli ultimi dieci anni non ha né lavorato né cercato lavoro dovrà lasciare la Svizzera, insieme alla compagna algeri...
28.10.2020
Svizzera

Voleva uccidere il marito dell'ex-moglie, dopo tre anni di carcere dovrà lasciare la Svizzera

Il Tribunale federale ha confermato la condanna di un cittadino originario dei balcani per atti preparatori ad atti criminali. L'uomo aveva minacciato un rivale, avev...
20.10.2020
Svizzera

Frontaliera uccide il datore di lavoro prima di fuggire oltre confine

Martedì scorso un uomo di sessant'anni è stato trovato morto sul pavimento della sua abitazione di Montreux, nel canton Vaud. Secondo le prime indagini,...
15.10.2020
Svizzera

Milionari nel loro paese ma indigenti e in assistenza in Svizzera, condannati

Sono in possesso di un patrimonio milionario in immobili e conti correnti detenuti in Tunisia o intestati in Svizzera a nome dei propri figli ma nonostante questo sono a ...
07.10.2020
Svizzera