Mondo, 23 marzo 2019

Si dicono favorevoli ad accogliere un migrante, ma quando gliene viene messo uno davanti si rifiutano

Curioso e simpatico esperimento quello ideato dall'emittente svedese Samnytt TV. In un reportage intitolato "Le persone vogliono davvero ospitare immigrati a casa loro?" un reporter intervista delle persone in strada in cui gli vengono chieste alcune domande in generale sui rifugiati e per finire se sarebbero favorevoli ad accogliere un migrante a casa sua. A parole dicono tutti di sì, ma quando un attimo dopo gli viene messo davanti un giovane ragazzone di colore da portare a casa e quindi mettere in pratica ciò che pochi prima si erano detti disposti a fare... nessuna di queste persone in quel momento ha disponibilità. "Ho la casa troppo piccola" dice uno, l'altro a casa ha dei bambini ammalati, c'è quello che ha troppi impegni oppure un altro ancora cita un inverosimile regolamento condominiale che non gli permette di ospitare qualcuno. Sono alcune delle scuse accampate per giustificare l'impossibilità di mettere in pratica quanto si diceva di essere disposti a fare appena un attimo prima.

Il video, pubblicato il 6 marzo, sta facendo il giro del web e ha già raggiunto centinaia di migliaia di visualizzazioni solo su YouTube. Girato in Svezia dove la questione dell'accoglienza dei migranti è da anni al centro del dibattito pubblico dove, dopo aver accolto più persone di qualsiasi paese europeo durante la crisi del 2015, 163'000 richiedenti l'asilo in un paese di 10 milioni di abitanti, l'attitudine tollerante degli svedesi è cambiata da quando l'ondata di migranti ha provocato un esplosione di crimine e di violenza fino ad allora sconosciute nel paese scandinavo, con interi quartieri delle città più popolose dove gli autoctoni sono spariti e le autorità faticano a imporre lo stato di diritto. Il governo svedese ha nel frattempo inasprito la sua politica migratoria ma ha comunque visto erodersi notevolmente la sua base di consensi, in particolare a favore del partito anti-immigrazione dei Democratici svedesi (SD). 

Guarda anche 

Un altro centinaio di migranti fugge dalla quarantena, "così non si può continuare"

Non ha fine l'emergenza migranti senza fine in Sicilia con gli sbarchi che si moltiplicano e le autorità che non riescono a far fronte alla situazione, situazi...
27.07.2020
Mondo

Un tribunale greco condanna due passatori russi a 253 anni di prigione

Un tribunale greco ha condannato due marinai russi a pesanti pene detentive per traffico di migranti illegali. La notizia è stata data dal vicepresidente dell'...
24.07.2020
Mondo

In provincia di Perugia decine di migranti fuggono dalla quarantena

Continua a preoccupare in Italia la gestione del sistema di asilo, complicata dalla pandemia e dalla necessità di applicare, e far rispettare, le nuove disposizion...
20.07.2020
Mondo

"Qui non vogliamo i positivi", in Calabria scoppia una protesta anti-migranti

Ha fatto scatenare una rivolta la notizia dell'arrivo di 13 richiedenti l'asilo positivi al Coronavirus a Amantea, cittadina della Calabria. Almeno 200 cittadini ...
13.07.2020
Mondo