Svizzera, 13 marzo 2019

Consigliera comunale porta il velo islamico, non può partecipare alle sedute

La consigliera comunale del comune di Meyrin, nel canton Ginevra, Sabine Tiguemounine (nella foto) ha presenziato ai dibattiti del Consiglio comunale di martedì sedendo nell'area riservata al pubblico, e non con gli altri rappresentanti eletti. In causa, il suo velo islamico che le impedisce di sedere fra i banchi del consiglio comunale. Lo riporta la RTS.

Infatti, l'entrata in vigore il 9 marzo della legge sulla laicità, accettata in votazione popolare nel canton Ginevra un mese fa, ora le proibisce di "mostrare la sua appartenenza religiosa attraverso segni esterni" durante le sedute.

Lo stesso vale per i rappresentanti eletti di tutti i Consigli comunali e per i deputati del Gran Consiglio. Questo punto è stato contestato con un ricorso, ma l'effetto sospensivo non era stato concesso.

Sabato, il gruppo dei Verdi di Meyrin, in presenza della diretta interessata, aveva deciso che sarebbe stato saggio che Sabine Tiguemounine non partecipasse alla seduta martedì sera, per evitare controversie inutili. E lunedì, il municipio di Meyrinoise aveva fatto la stessa proposta al partito.

Guarda anche 

Ecoattivisti bloccano un terminal dell'aeroporto di Ginevra

Circa un centinaio di attivisti ambientalisti appartenenti al collettivo "Extinction Rebellion" hanno bloccato sabato l'accesso al terminal dei jet privati ...
17.11.2019
Svizzera

La Turchia ha iniziato a espellere i jihadisti "occidentali" in Europa, "sono vostri, fatene quello che volete"

La Turchia ha iniziato lunedì ad espellere i membri stranieri del gruppo dello Stato Islamico (ISIS) che detiene, annunciando il “rimpatrio” di un jiha...
11.11.2019
Mondo

Il kompagno Ghisletta naturalizza Jelassi

Ma tu guarda i casi della vita. Come noto all’imam di Viganello Samir Radouan Jelassi la SEM (Segreteria di Stato per la migrazione) ha bloccato la naturalizzazione...
11.11.2019
Ticino

A Ginevra arriva la vignetta "antinquinamento", se c'è smog le macchine più inquinanti non potranno circolare

Nel canton Ginevra verrà introdotta una vignetta “antinquinamento”. Come riferisce la “Tribune de Geneve”, a partire dall'anno prossimo...
07.11.2019
Svizzera