Opinioni, 08 marzo 2019

Stefano Tonini - 8 marzo, non mimose ma azioni politiche

L’8 marzo è la festa della donna, il mio augurio è quello che non ci si ricordi di loro solo in questa data ma che lo si faccia durante tutto l’anno. Non voglio strumentalizzare questa festa ai miei fini politici essendo in campagna elettorale come alcuni penseranno, ma, i primi che si devono ricordare delle donne sono proprio i politici.

Politici che non dovrebbero permettere le disparità salariale tra uomo e donna oppure il fatto che una neomamma possa venir licenziata durante la maternità come abbiamo sentito nelle scorse settimane. Vogliamo poi parlare delle pene per gli stupratori? Pene ridicole! Rischio di più ad andare a 180km/h sull’80km/h che a stuprare una donna. Ora basta!

Non regaliamo solo le mimose alle donne, iniziamo a regalare loro ciò che ho scritto sopra e posso garantirvi che la mimosa non servirà più!

Stefano Tonini
Candidato in Gran Consiglio per la Lega dei Ticinesi

Guarda anche 

“Le donne e il calcio? Di solito stanno in cucina”: scivolone incredibile di Zeman

ROMA (Italia) – Quando parla, di solito, non passa inosservato, nonostante un tono di voce molto basso. E anche questa volta Zdenek Zeman sta facendo parlare di s&e...
03.02.2020
Sport

Per Barack Obama le donne sono migliori degli uomini, "se ogni paese fosse governato da una donna sarebbe meglio"

L'ex presidente americano Barack Obama era ospite a un evento privato sul tema della "leadership"a Singapore. Come ne riferisce la BBC, il precedente inquil...
17.12.2019
Mondo

“È ora di finirla con il mito dei molestatori di strada bianchi”

Una ragazza francese punta il dito contro gli uomini di altre culture e religioni misogine che importunano le donne negli spazi pubblici trattandole come puttane , e denu...
25.11.2019
Mondo

Finalmente anche le donne allo stadio… ma solo per la Nazionale!

TEHERAN (Iran) – Dopo le tante supposizioni, finalmente è arrivata l’ufficialità. Un’ufficialità minima ma importante che abbatte u...
20.09.2019
Sport