Sport, 25 febbraio 2019

“Il cancro? Sto bene”: Vialli racconta la sua più grande vittoria

L’ex calciatore è stato insignito del premio “Il bello del calcio”

MILANO (Italia) – La sua confessione, durante la quale ha raccontato di essere malato di cancro, aveva schockato tutto il mondo del calcio e non solo, ma ora Gianluca Vialli può tornare a sorridere: “Il cancro? Sto bene. Non è stato facile e questo momento mi ha insegnato molto e mi sto preparando meglio di quando giocavo, quindi dovrete sopportarmi a lungo”.

L’ex attaccante è stato insignito del premio “Il bello del calcio”, in memoria di Giacinto Facchetti. “Lo accetto con umiltà, so come è andata la scelta: siete stati lì con i foglietti e avete detto “Diamolo a Vialli quest’anno che magari l’anno prossimo sarà troppo tardi””, ha aggiunto con un po’ di ironia.

Guarda anche 

Tifoso dell'Italia condannato per aver festeggiato "troppo" la vittoria nella semifinale degli europei

La vittoria dell'Italia contro la Spagna nella semifinale degli Europei di calcio il 6 luglio scorso ha portato ad una condanna penale a Martigny, nel canton Vallese....
16.10.2021
Svizzera

Un ex Lugano positivo al covid

SALERNO (Italia) – Il suo addio al Lugano, in direzione Empoli, non era stato esattamente idilliaco. C’erano stati alcuni battibecchi tra il giocatore, il suo...
17.10.2021
Sport

Calcio in faccia sul campo di 4a Lega: kosovaro condannato a 30 mesi di carcere, ma non espulso

GINEVRA – Vi avevamo raccontato nel 2018 di quanto avvenuto su un campo di calcio del Canton Ginevra, in occasione della sfida tra Versoix e FC Kosova: una vera e p...
15.10.2021
Sport

“È come se mi avessero tolto l’aria. 5 anni di squalifica… sono troppi”

LOCARNO – 5 anni di squalifica. Questa la decisione presa dalla Disciplinare della FTC nei confronti di Saverio Manfreda, reo dei fatti accaduti lo scorso mese dura...
14.10.2021
Sport