Sport, 25 febbraio 2019

“Il cancro? Sto bene”: Vialli racconta la sua più grande vittoria

L’ex calciatore è stato insignito del premio “Il bello del calcio”

MILANO (Italia) – La sua confessione, durante la quale ha raccontato di essere malato di cancro, aveva schockato tutto il mondo del calcio e non solo, ma ora Gianluca Vialli può tornare a sorridere: “Il cancro? Sto bene. Non è stato facile e questo momento mi ha insegnato molto e mi sto preparando meglio di quando giocavo, quindi dovrete sopportarmi a lungo”.

L’ex attaccante è stato insignito del premio “Il bello del calcio”, in memoria di Giacinto Facchetti. “Lo accetto con umiltà, so come è andata la scelta: siete stati lì con i foglietti e avete detto “Diamolo a Vialli quest’anno che magari l’anno prossimo sarà troppo tardi””, ha aggiunto con un po’ di ironia.

Guarda anche 

È un Lugano pronto…a tifare Basilea!

BERNA - Il campionato di Super League è fermo, il pallone questa domenica non rotolerà sui campi del campi del massimo campionato svizzero di calcio, m...
19.05.2019
Sport

“Zingaro di m…”, quando l’insulto arriva dalla polizia

ROMA (Italia) – Non è stato un mercoledì sera come tanti altri, quello che si è vissuto settimana scorsa a Roma nei dintorni dello Stadio Olimp...
19.05.2019
Sport

A lezione da Gerndt: il Lugano, salvo, a 180’ da un sogno chiamato Europa

LUGANO – Dobbiamo fare mea culpa e chiedere scusa un po’ a tutti ad Angelo Renzetti. Ebbene sì, perché un po’ tutti quando il presidente d...
17.05.2019
Sport

GC nel caos: svastiche e ideologia nazista per l’ultras delle Cavallette

ZURIGO – Una retrocessione assolutamente meritata sul campo, al termine di una stagione inguardabile. Un sopruso subito dai propri tifosi, il secondo sull’arc...
14.05.2019
Sport