Sport, 15 febbraio 2019

DERBY: La linea ideale? È tutta bianconera!

Ecco l’esito dei sondaggi che vi abbiamo proposto nei giorni scorsi: niente Ambrì nell’ideale blocco formato dalle due squadre. Clamorosa l’esclusione di Kubalik

AMBRÌ/LUGANO – Ancora poche ore e sarà il ghiaccio a parlare. Ancora poche ore e Ambrì e Lugano daranno vita al derby più importanti degli ultimi 13 anni. Ancora poche ore e poi si potrà capire chi farà un passo importante in ottica playoff.

Nell’attesa, negli scorsi giorni, vi abbiamo chiesto di votare la vostra linea “ticinese” ideale, prendendo 6 giocatori – portiere compreso – di Ambrì e Lugano e di creare il blocco migliore. I risultati lasciano abbastanza sorpresi, anche solo considerando la classifica e quando mostrato fin qui in stagione: non c’è un biancoblù presente nel sestetto base.

Se il fatto che Merzlikins potesse superare la concorrenza di Conz potesse essere anche prevedibile, le vere sorprese vengono nelle scelte fatte negli uomini di movimento.

Chiesa ha avuto la meglio su Fora, Chorney – tanto criticato e bistrattato a inizio stagione – ha battuto Plastino, completando così una linea bianconera molto fisica, agguerrita e votata alla grinta. In attacco continua il dominio luganese.

Hofmann non ha lasciato scampo a Zwerger (nonostante le qualità dell’austriaco, in effetti sarebbe risultato complicato rinunciare alle reti del futuro attaccante dello Zugo), Lajunen – nonostante i pochi punti siglati fin qui – ha scalzato Müller, mentre la sorpresa è giunta con l’esclusione di Kubalik.

Nonostante il ceco sia il Top Scorer dell’intera lega, nonostante assicuri più di 1 punto a partita, gli è stato preferito Linus Klasen: le qualità dello svedese non si discutono, la sua visione di gioco neanche, ma è anche vero che il numero 86 luganese in questo momento non è certo quello che 2-3 anni fa ha preso spesso per mano la compagine sottocenerina.

Resta il fatto che queste sono state le vostre scelte. Giuste? Sbagliate? Chi lo sa, il ghiaccio questa sera, magari, darà le risposte definitive.

Guarda anche 

Una Russia marziana, la Svizzera deve restare ancorata a terra

BRATISLAVA (Slovacchia) – Un famoso luogo comune dell’hockey recita che la Russia è capace del meglio come del peggio, dipende da come la Red Machine s...
20.05.2019
Sport

È un Lugano pronto…a tifare Basilea!

BERNA - Il campionato di Super League è fermo, il pallone questa domenica non rotolerà sui campi del campi del massimo campionato svizzero di calcio, m...
19.05.2019
Sport

Kostner: “Questa Svizzera è da podio”

BRATISLAVA (Slovacchia) – Non sarà certamente un Mondiale da ricordare, quello della Nazionale italiana. Il bilancio, del resto, è lì, tutto da...
20.05.2019
Sport

La strada è tracciata, ma alla Svizzera manca l’ultimo passo

BRATISLAVA (Slovacchia) – Dopo l’incredibile argento di Copenaghen, dopo l’ottimo avvio del Mondiale slovacco, la Svizzera aveva bisogno di capire di ch...
19.05.2019
Sport