Ticino, 12 febbraio 2019

Cardiocentro, dal Gruppo Cantiamo Sottovoce 10 mila franchi di solidarietà

Si è svolta ieri al Cardiocentro la breve cerimonia di consegna di due assegni del valore di 5 mila franchi ciascuno a due benemerite associazioni ticinesi: la Fondazione Ticino Cuore e la Fondazione Bambini Cardiopatici nel Mondo. La somma è stata donata dal gruppo musicale Cantiamo Sottovoce, che celebrando lo scorso anno il proprio 50° di fondazione aveva pensato di lasciare un segno di solidarietà raccogliendo fondi attraverso la vendita di un CD realizzato per l’occasione.

Gli assegni sono stati consegnati da Ivan Vitalini, presidente del gruppo musicale, nelle mani di Max Spiess, presidente della Fondazione Bambini Cardiopatici nel Mondo, e di Claudio Benvenuti, Direttore della Fondazione Ticino Cuore. “Abbiamo voluto che la nostra festa di anniversario – ha ricordato Vitalini – fosse anche un’occasione per sottolineare il valore della solidarietà, che ci unisce come la musica, e siccome il CD ha per titolo ‘50 ann cul cör…’ il tema del cuore è venuto da sé.

Per il tramite del Cardiocentro e del Prof. Moccetti, che ha tenuto a battesimo le due Fondazioni, abbiamo voluto esprimere la nostra riconoscenza a due realtà delle quali tutto il Ticino deve essere orgoglioso. Seppure in modo diverso, l’una con un lavoro straordinario sul territorio, l’altra con un impegno altrettanto meritorio a favore dei bambini con gravi malattie cardiache in paesi poveri del Sud del mondo, queste due associazioni lavorano con grande impegno per il cuore e con il cuore. Siamo felici di offrire a loro il nostro sostegno e la nostra solidarietà”.

Guarda anche 

Lugano, disoccupati e persone in assistenza esonerati dalla tassa di cancelleria

Il Municipio di Lugano, nella sua seduta odierna, ha deciso di esonerare i cittadini in disoccupazione e a beneficio di prestazioni assistenziali dal pagamento delle tass...
23.05.2019
Ticino

Boris Bignasca: "La sinistra vuole mettere le mani sulla RSI tramite l'assemblea della CORSI"

La CORSI intende aumentare la propria influenza sia nelle nomine che nei programmi della RSI. È quanto si apprende da un dossier che i vertici della Cooperativa ha...
23.05.2019
Ticino

Corriere del Ticino, licenziamenti in vista

Tira aria pesante nei mass media ticinesi. Dopo la chiusura del Giornale del Popolo nel 2018, ora la scure dei licenziamenti si abbatte sul Corriere del Ticino. Secondo f...
23.05.2019
Ticino

Delitto di Caslano, il nipote alla sbarra per assassinio

In Ticino si terrà prossimamente un altro processo che catalizzerà sicuramente l’attenzione di tutti, per un delitto terribile. Alla sbarra ci sar&agr...
23.05.2019
Ticino