Mondo, 25 gennaio 2019

Urla "Allah akbar" sull'aereo, tensione su un volo da Parigi verso la Tunisia (VIDEO)

schermata youtube
Un volo della Transavia Airlines in rotta verso la Tunisia da Parigi è stato deviato dopo che uno dei passeggeri si è messo a gridare "Allahu Akbar", tentando di entrare nella cabina di pilotaggio.

Durante il volo, secondo quanto riferisce "sputniknews", a un cittadino tunisino è stato impedito di pregare sull'aereo, cosa che lo ha fatto infuriare fino ad assalire violentemente un'assistente di volo.

I passeggeri hanno riferito che l'uomo, sulla trentina, ha urlato che avrebbero dovuto aiutarlo perché era anche un tunisino.

In uno dei video pubblicati online (vedi sotto), si può vedere l'uomo resistere
al tentativo di arresto da parte di persone che sembrano essere forze di sicurezza, mentre il Boeing 737-800 è ancora in volo. "Cosa ho fatto? Ma voi siete malati, mettete le mani addosso alla gente! Allah akbar!" si sente l'uomo urlare mentre degli uomini cercano di portarlo via dal suo posto.

Dopo essere stato posto sotto controllo, l'aereo è atterrato con successo all'aeroporto di Nizza, dove la polizia ha arrestato l'uomo per sottoporlo a una valutazione psichiatrica.

I passeggeri che si stavano dirigendo verso la capitale tunisina hanno dovuto passare la notte a Nizza prima di poter continuare il loro viaggio.

Guarda anche 

Ecco i tre vincitori dello “Swiss Stop Islamization Award 2021”

Lo scopo dello Swiss Stop Islamization Award, un premio nazionale organizzato dal 2018 dal movimento politico “Il Guastafeste” di Giorgio Ghiringhelli di rico...
28.05.2021
Svizzera

2000, Italia che beffa! Francia ancora regina

Per la prima volta nella storia del calcio moderno, la fase finale degli Europei viene organizzata da due paesi. L’UEFA li affida a Belgio e Olanda. È...
18.05.2021
Sport

Ecco la prima consigliera comunale con il velo islamico

Martedì prossimo per la prima volta nel canton Ginevra una consigliera comunale parteciperà a una seduta indossando il velo islamico. “Sono una cit...
15.05.2021
Svizzera

Polemica alla caserma di Kloten: "Congedo per i musulmani, 30 km di marcia per tutti gli altri"

Migliaia di giovani termineranno la loro scuola reclute il prossimo 21 maggio. Anche alla caserma di Kloten, dove la conclusione di questa fase si sta svolgendo nel segno...
12.05.2021
Svizzera